Parma, che sorpresa! Gigante Bruno Alves. Schick è sparito

Foto Zimbio/Getty Images
Torna il campionato di Serie A dopo la sosta per le nazionali. La Juventus supera 2-0 la Spal e prende il volo, +8 sul Napoli bloccato in casa sul pari per 0-0 dal Chievo Verona. L'Inter terza è a -1 dai partenopei, dopo l'autorevole vittoria per 3-0 sul Frosinone. Continua la crisi Roma, sconfitta 1-0 a Udine. Ecco i "top" e i "flop" della 13esima giornata.

1) ROBERTO D'AVERSA (Allenatore Parma): sesto posto a tre punti dal quarto, occupato dalla Lazio. E nel prossimo weekend la sfida al Milan, quinto. Roberto D'Aversa, allenatore del Parma, da calciatore è cresciuto nel vivaio del Milan. Ha preso il pragmatismo da Capello, all'epoca tecnico della prima squadra rossonera: il suo Parma è poco spettacolare, ma sfrutta le sgroppate di Gervinho e davanti ha un centravanti "old style", Inglese, molto efficace.

2) BRUNO ALVES (Parma): il Parma supera 2-1 il Sassuolo grazie alla sua firma. Segna, salva un gol sulla linea. E come sempre guida la difesa con grande sicurezza. Il segreto del sorprendente Parma.

3) SORRENTINO (Chievo Verona): la vecchia tigre non vuole mollare. L'esperto portiere para tutto nella gara tra i clivensi e il Napoli. Dove non arriva lui, ci pensa il palo.

3) GATTUSO (Allenatore Milan): uno che finalmente sa rispondere ai monologhi di Matteo Salvini. Dopo l'ennesimo intervento del Ministro degli Interni di critica al Milan (anche se va detto, Salvini era molto critico anche con il Milan dell'amico Silvio), Gattuso sbotta: "Pensi ai problemi dell'Italia". Pane al pane, vino al vino, come nella filosofia  del buon Rino (A proposito, buona prova in emergenza a Roma).

DIETRO LA LAVAGNA: SCHICK (Roma). Lo chiamavano il nuovo Van Basten, per ora l'attaccante della Repubblica Ceca è solo uno dei tanti talenti rovinati da un mercato schizofrenico.

DIETRO LA LAVAGNA: IL COMMENTATORE RAI DI 90° Minuto (non ricordo il nome). Nel servizio su Udinese-Roma, afferma che la squadra giallorossa "Non ha alternative in panchina" (intesi come giocatori da schierare al posto dei titolari).  Forse più che "non ha alternative", non ha un direttore sportivo all'altezza, visto che a giugno ha preso doppioni su doppioni e il 'bollito' Pastore. O forse il direttore sportivo dovrebbe smettere di farsi fare il mercato da Raiola.

Commenti

  1. La sorpresa della giornata è il pari interno del Napoli.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è stato un risultato sorprendente.
      Al Napoli manca un attaccante da alternare nei 2 davanti, da affiancare Mertens e Insigne. Milik non riesce a fare il salto di qualità in avanti secondo me..

      Elimina
  2. Il Parma è veramente sorprendente..avevo visto un ottimo Gervinho già contro la juve, molti soffriranno le sue sgroppate. Grossa sorpresa per la Roma e il Napoli, forse la Champions le sta un po' logorando?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il Napoli secondo me sta gestendo benissimo il doppio impegno, ieri tutto sommato ha avuto una partita non fortunatissima.
      La Roma ha una rosa sopravvalutata, se il Milan a gennaio dovesse fare qualche acquisto.....

      Elimina
  3. Per me Di Francesco pensa solo alla Champions.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente con il Real in crisi può sognare il colpaccio, anche se alla fine il girone della Roma è agevole.
      Il rischio è di arrivare ai quarti e di finire quinti in campionato.
      Quindi rimarrebbero con un pugno di mosche.

      Elimina
  4. E ci voleva Gattuso per zittire Salvini?
    Ahahahaha
    Il buon vecchio Rino non delude mai.. :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah, Rino non mi mancherà sotto l'aspetto tecnico, nel prossimo campionato, ma dal punto di vista umano sì, mi mancherà.

      Elimina
  5. Dispiace per la discesa del Napoli, per cui spero una risalita.
    Gattuso è un grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro quando elogi Gattuso :P, comunque il Napoli sta facendo un'ottima stagione, considerati anche i risultati in Champions. E' che la Juventus è troppo forte...

      Elimina
  6. Quando si mischia politica e calcio, si creano cortocircuiti deliziosamente incredibili nella mente dei poveri coglioni da bar: è stupendo, e vorrei che Gattuso e Salvini continuassero **

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà oggi Salvini ha fatto marcia indietro...ahhaha..

      Elimina
  7. Pensa che per la prima volta in vita mia le antagoniste della Rubentus mi stanno talmente più sulla palle della squadra calabrese che vederle così in basso mi fa quasi piacere!
    Su "le freak, see'est Chic" non posso dire nulla dato che non seguo più molto la Roma, speriamo sia una fase negativa della squadre e che lui non c'entri più di tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha, mi fai morire quando parli della Juve come squadra calabrese :D.
      Ecco, tiferai Ferrari e ti starà simpatico il Milan :D, il mio obiettivo per il 2019.
      Schick secondo me è stato pompato all'inverosimile, poi magari tra cinque anni sarà davvero il nuovo Van Basten.

      Elimina

Posta un commento