EXTRA: i premi ricevuti dal Bazar dagli amici blogger


Oggi faremo un piccolo extra dalla programmazione calcistica (o comunque non troverò un minimo, piccolissimo pretesto di collegamento con la materia del mio blog).

Parleremo dei premi ricevuti, tra fine 2018 e inizio 2019, da parte degli amici blogger; da parte di chi si è ricordato di questo piccolo angolo del web.

Una premessa: da oggi, qui sul bazar del calcio, cercherò di curare al meglio questi premi, visto che talvolta sono stato troppo frettoloso. In realtà, lo scorso settembre, quando ho inaugurato il mio secondo bazar, pensavo di non pubblicare più post di questo tenore, ma alla fine ho ceduto volentieri. Ad ogni modo, ribadisco che non farò nomination, salvo casi eccezionali; anche se so bene che interrompere la "catena" significa far morire parte di essa e che se tutti facessero come me, il divertimento di questi post verrebbe a meno.

Oggi voglio partire dai ringraziamenti per le persone che mi hanno nominato tra i migliori blog con il Franken-Meme di Nocturnia.



Anche qui voglio fare una premessa: sto scrivendo il post basandomi sulla mia memoria e su ricerche in google. In tal caso, vi prego di segnalarmi il tutto, provvederò a integrare questo post.

Per cui, ringrazio per il premio:

Nick Parisi del blog Nocturnia;

Cassidy del blog La Bara Volante;

Claudia del blog Chi scrive non muore mai;

Paola del blog A chi non è come neve.


Il secondo premio, ideato da Sinforosa Castoro, è l'Award Courtesy Blogger.

Dalle parole della stessa ideatrice, l'essenza del premio:

Si parla sempre di ciò che non va, ogni tanto parliamo di cose belle e allora...
Allora, ho ideato un Premio Cortesia per i Blogger che si sono distinti per questa qualità che racchiude in sé l’insieme delle strategie, norme e convenzioni verbali adottate da una comunità (io lo traduco: da un  Blogger) per contenere la conflittualità e favorire l’armonia nell'interazione comunicativa. Treccani


Le regole del TAG sono le seguenti:

1) Ringraziare chi ti ha nominato fornendo il link al suo sito.

2) Rispondere alle due sottostanti domande che vertono sulla Comunicazione cortese fra blogger:

- Cosa apprezzi maggiormente della comunicazione tra blogger?
- Cosa non approvi della comunicazione tra blogger?

3) Nominare almeno altri quattro blogger che dovranno rispondere alle due domande ed informarli del premio ricevuto.

4) Elencare le regole del premio e mostrarne il logo.

Ringrazio Silvia del blog La nostra passione non muore mai per avermi premiato e procedo a rispondere alle domande!

1) Apprezzo il fatto che si parta dalla condivisione di argomenti e di passioni in comune, per poi condividere anche cose che all'apparenza all'altro possono non interessare. Tuttavia, essendo queste cose scritte e trattate da una persona che vogliamo conoscere e che ha lasciato comunque un'impronta nella nostra vita, troviamo spontaneamente la voglia di leggere e approfondire anche cose che, in precedenza, ci avevano lasciati indifferenti. E' un arricchimento costante.

2) La comunicazione tra blogger è sostanzialmente imperfetta, come d'altra parte accade tra le persone nella vita reale. Tanto, troppo imperfetta. Potrei scrivere un libro su questo, magari lo farò quando deciderò di chiudere per sempre questo blog; potrebbe essere tra una settimana, tra un mese, tra due, tra un anno o tra dieci...Chissà.
Di sicuro il massimo dell'imperfezione avviene quando il blogger cerca significati che vadano oltre al significato letterario delle parole.
Vi farò l'esempio, citando  il grande Bojack Horseman.
In punto di morte, la madre gli dice: "I See You".
Con la madre non c'è mai stata comunicazione, c'è sempre stata grande lontananza. Lei non lo ha mai "guardato". Lo fa ora in punto di morte.
Ma poi viene fuori la beffa.
"I.C.U.", cioè Intensive Care Unit, la terapia intensiva ove la madre era ricoverata.
Quelle parole della madre non volevano dire nulla, stava semplicemente leggendo le ultime tre lettere della sua vita.
Eppur Bojack, interpretando il tutto come "I See You", aveva dato vita a uno straordinario flusso di coscienza, si era addentrato in ricostruzioni profonde e allo stesso tempo spericolate.
Quante volte cadiamo in simile equivoco?




Commenti

  1. Ma non hai sviluppato quello di Nick (che è il mio preferito).
    Cattivo. Fortuna che lui non si offende. Ma io si. Volevo una menzione speciale.
    Allora mi sono offesa per sempre. Toh! Altro che cortesia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strano che non hai contestato le citazioni di Bojack ^ _^

      Elimina
  2. Per te il Premio Tomasson da parte di Ringhio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrei dato un pugno a Gattuso per aver paragonato a Piatek e a un mestierante come Tomasson..bravissimo eh Tomasson, ma mi sa che Gattuso deve rivedere un po' i suoi termini di paragone..

      Elimina
    2. O Cutrone o Piatek.
      Non capisce niente di calcio.

      Elimina
    3. Il problema è che ha detto cutrone è piatek sono forti uguali.
      Va bene che non poteva dire diversamente..Però sai..era meglio tacere del tutto.
      Cutrone è bravo e crescerà bene ma Piatek è altra pasta.

      Elimina
  3. Tutti premi molto meritati, e il tuo discorso sulla comunicazione imperfetta, direi che fila beh, alla perfezione ;-) Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ancora Cass per la menzione verso di me :).
      Da appassionato di Bojack so che avrai apprezzato anche la tua citazione!

      Elimina
  4. Sulla comunicazione hai fatto un'analisi che condivido in pieno anche perché ne parlammo mesi fa dalla Dama se ricordi.
    C'è un altro aspetto che tra alcuni (per fortuna) blogger a me lascia interdetto, un aspetto che a tratti mi sembra patologico. L'ansia di chi ce l'ha più grosso, riferito al bacino dei follower, ho letto cose che avrei attribuito a ragazzini/e e invece no.
    Complimenti x i premi, son meritati.
    PS Stasera stai sereno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stasera serenissimo :D, se si perde bene che si evita la solita batosta dalla Juve nelle finali e non si perde fatica, se si vince, speriamo di prendere la Lazio :D.
      In realtà ti diro' che questa cosa dell'ansia di "chi ce l'ha più grosso" (il campo follower) non l'ho mai percepita.
      Trovo giusto che ci sia lo scambio di follow, poi è auspicabile che ci sia tra due blogger almeno un minimo scambio di letture e commenti.

      Elimina
    2. Spero per voi che la Juve sia distratta dalla Champions e lasci andare almeno la Coppa Italia.. :) Comunque tutti premi meritatissimi!!!

      Elimina
    3. Dai quando la Juve è lì vuoi che si distragga XD, cioè me lo auguro, Milan o non Milan, sennò vincete tutto voi :D

      Elimina
  5. Ciao! Grazie mille per aver risposto alle domande!
    Hai proprio ragione sul fatto che, grazie al blogging ed all'amicizia tra bloggers, venga voglia di leggere qualcosa che normalmente non è il proprio campo.
    Voglio dire, hai portato ME a leggere dei post a tema CALCIO… ti ho già detto tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ancora a te per il riconoscimento..peraltro non avevo pubblicato da te, in un commento, il link di questo post come da prassi :).
      Mi fa molto piacere il tuo commento e la tua stima...
      spero in futuro di riuscire a scrivere più post particolari dove il tema calcio si lega meglio ai ricordi..e a me stesso :)

      Elimina
  6. Direi che te li sei meritato. Complimenti con abbraccio siempre.😂😄

    RispondiElimina
  7. Io non rispondo quasi mai a questi premi e mi dispiace, perché in fondo posso sembrare una noiosissima snob.
    In realtà ho poco tempo a disposizione e preferisco curarlo in maniera diversa.
    Quello che mi dispiace è leggere che potresti chiudere qui da un momento all'altro...beh, non farlo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei l'unica Sara, per questo trovo sempre un po' problematico gestire la nomination, tra nomi già spesi e diversi nomi che non amano molto questa prassi :).
      Sull'ultima frase ti rispondo con una delle mie canzoni preferite:

      "E scaricò le sue pistole in aria
      e regalò le sue parole ai sordi
      e qualcuno ha pensato che fosse morto lì e non era vero
      e qualcuno ha giurato che fosse morto lì e non era morto lì

      "E adesso anche quando piove,
      lo vedi sempre con le spalle al sole,
      con un canestro di parole nuove calpestare
      nuove aiuole,
      con un canestro di parole nuove calpestare
      nuove aiuole".

      Quando il mio canestro di parole sarà vuoto, sarà quello il momento.
      Ma credo non sia ancora il momento. :)

      Elimina
    2. E' una bellissima canzone :) ti ringrazio per avermi risposto in questo modo.
      Spero che quel canestro sia sempre colmo. Un abbraccio.

      Elimina
    3. Come dicevi Claudia,
      sono "mago" nel tirare fuori canzoni sconosciute o dimenticate, ma degne di nota :P

      Elimina
  8. Complimenti per i premi.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  9. Condivido quel che dici sulla comunicazione e sui rapporti online. È come nella vita reale, semplicemente c'è uno schermo in più (ma tanti strumenti per capirsi comunque...)

    Moz-

    RispondiElimina
  10. È vero, la comunicazione su e fra blog è complicata a volte, come quella reale, ma come un po' un libro ti porta verso un'altra realtà a volte diversa o molto lontana da te.
    Anche io sinceramente non partecipo più a questi premi, in passato erano una costante e per quanto apprezzi e ringrazi chi pensa a me per questo, ormai non ho più molta voglia sinceramente di farli. Insomma ho bisogno di novità :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pier!
      Bello quel "ho bisogno di novità".
      Io invece sono uno molto consuetudinario, le novità devono essere sempre "graduali" nel mio orticello.

      Elimina
    2. Non pensare, anche io sono un abitudinario, però col blog cerco di raccogliere idee nuove, per fare qualcosa che non ho ancora fatto. Di nuovo ed inedito non c'è nulla alla fine, però ci si prova :D

      Elimina
  11. Ricordami perché non hai un secondo blog personale come quello che hai chiuso qualche tempo fa? :-D
    Interessante la questione su I.C.U :-D anche abbastanza triste xD però geniale. Come sempre, si è responsabile di quello che si dice, non di cosa l'altro capisce :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello è chiusoooooooooooooooooooooooooooooo
      Closed :D.
      Abbastanza triste ma geniale: la definizione perfetta di Bojack Horseman :D

      Elimina
  12. Riky, ma porca miseria, ti sei perso il mio Gold Member Award! Non ti ho avvisato perché sei sempre molto attento ad ogni mio post...
    Ecco il link 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahha
      Me hai fatto mori'!!!🤣

      Elimina
    2. 😁
      Obbiettivo raggiunto!
      Comunque spero che la chiusura di questo bazar avvenga il più tardi possibile, a meno che non venga sostituito da un nuovo bazar! 😍

      Elimina
    3. Apro un franchising di Bazar! :D.
      No, garantisco che questo è l'ultimo :).
      Poi non so fare promesse e previsioni sulla "scadenza".

      Elimina
  13. Ancora con il "cavallo" ma sei fissato eh ;) I premi te li meriti tutti, tutti.
    Bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii amo il buon Bojack :D e mi dispiace che non sia disponibile in Dvd, comprerei senza esitazione il cofanetto extralusso :D.
      No, al momento non faccio scherzi :)

      Elimina
  14. Ti sei però accorto che nonostante avessi specificato nel post che non vi era nessun collegamento calcistico...quel collegamento è emerso?

    I "collegamenti" credo che ci sono sempre sotto i nostri occhi ,ma bisogna essere propensi ad ascoltarli e ad accoglierli:-)

    Adesso Riky ti attende un altro premio se riesci a scollegare
    il collegamento tra te ,il calcio , i tifosi e i non tifosi:-)


    Per quanto riguarda la comunicazione e la sua imperfezione credo che meriti un premio aggiuntivo ,solo per questo .È emerso un ulteriore bellissimo collegamento!
    Quello con se stessi,fatto di autenticità !

    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "ti attende un altro premio se riesci a scollegare
      il collegamento tra te ,il calcio , i tifosi e i non tifosi:-)".

      Interessante questo rilievo :)

      Elimina
    2. Interessante questo rilievo perché non avrai mai premi per qualcosa che non accadrà!...un incitamento a non scomparire?

      Ciao

      L.



      Elimina
    3. No vorrei capire cosa intendi per scollegare :)

      Elimina
    4. Per "scollegare" intendo riuscire a separare ciò che grazie al tuo esserci ha avuto unione!

      Sembra strano vero?
      Ma ognuno di noi è la sorgente sempre di una stessa fonte...poi c'è chi lo sente e chi non ci fa caso ,chi lo esternizza chi lo interiorizza,dipende.


      Elimina
    5. Quindi dovrei separare me dal calcio, per unire tifosi e non tifosi? Spiegati meglio :)

      Elimina
    6. No,Riky quello che sento ora è che ti stai "scollegando" da te stesso,per questi miei commenti , fossilizzandoti su ciò che separa o scollega e non su ciò che invece ci unisce .!


      Non è che devi separare te dal calcio ,tu sei il punto di unione , riesci a passare la palla ...,scusami ,la parola sia ai tifosi che ai non ,attraverso quella fonte di amore ,passione ,da cui attingi!

      Se tu hai dentro te realmente questo pezzo di bellezza ,potresti ,scollegartene?

      L'unica cosa che forse dovrei spiegarti meglio è che non apprezzando certi premi legati a catene, credo che tu possa emergere autenticamente da te,ed io non riuscirei mai a premiarti in tale modo perché sento una bella forza interiore,che può solo unire tante persone..

      Quella dello "scollegare" è rimasta una battuta in un contesto solido.

      E adesso chi vuole dica pure che si commenta a pagamento !

      Il mio non è mai un corrispettivo in denaro ,ma in amore!

      Su questo solo chi " sente "davvero può comprendere ,altrimenti basto a me stessa e alla mia di verità!

      Buonanotte Riky...

      L.

      Elimina
    7. direi che il pagamento in amore è il miglior pagamento che si possa avere, senza dubbio :).
      Una bella forza interiore che possa unire tante persone...è bellissima questa cosa...forse quello che mi è mancato sempre nella mia vita..

      Elimina
    8. Va bene ,perché non mi chiedi cosa faccio nel tuo blog,chi sono ,cosa cerco ,quali interessi ho in questo contatto con te?

      Non una domanda,però sei riuscito a dire l'esatto opposto di quello che sento io di dirti ,vero?

      E chissà magari sono qui a farti ricordare la "forza interiore" che non hai ?

      E perché mai parlo di amore?

      Perché mai scrivi queste parole con una certezza assoluta:direi che il pagamento in amore è il miglior pagamento che si possa avere, senza dubbio :).

      Io non ti sto chiedendo nulla ,se non di credere in te stesso e nelle tue di qualità ...ciao


      Elimina
    9. E' una bella sfida credere in me stesso...
      Beh direi che ricevere amore è molto appagante..no?

      Elimina
    10. La connessione a questo sito non è protetta!

      Prendo questa come risposta a tutte!

      Ma non vado via prima di scriverti queste due parole : ti voglio bene ..a te li dietro.

      Liberissimo di crederci o no,è importantissimo che ci creda io!

      Elimina
  15. la citazione di Bojack è bellissima,anche se triste..
    allora deve essere proprio interessante!!
    mi incuriosisce!

    complimenti per i premi.meritati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara :).
      Bojack è una serie bellissima, un pugno nello stomaco, giusto le prime puntate sono un po' interlocutorie e debitrici dell'eredità di Family Guy-Griffin.

      Elimina
  16. Ciao Riccardo.
    Scusami se rispondo un po’ in ritardo al tuo post.
    E ne approfitto invece per cercare di chiarirmi le idee ...con le mie domande e spero le tue risposte.
    Allora percepisco dal tono che leggo nel tuo post che a te di questi premi che vi scambiate voi blogger importi pochetto.
    Come scrivi son diventati una divertente catena di Sant’Antonio, un modo di farvi i complimenti a vicenda.
    Però scusami se mi permetto e lo dico da lettore lasciano un po’ il tempo che trovano.
    Forse sti premi ve li dovrebbero dare i lettori i follower...e qua arriva la nota dolente.
    E qua mi allaccio alla riflessione di Sotuknang sul bacino di followers.
    Come ha detto lui su chi c’è l’ha più grosso?
    La domanda che mi faccio da lettore è ma a che servono i follower?
    Allora faccio nomi e cognomi senza problemi...Armellini de Il Buio in Sala parlando dei suoi ( 200) mi diceva di non farci caso perché in otto anni di blog ( allora) erano datati e di effettivi che seguivano il blog c’è ne erano molti di meno.
    Passami l’esempio quei followers sembrano come cani che lasciano un segno per marcare il territorio.
    Gianola su Otium parlando di blogging scriveva che lui i followers li aveva tolti perché appesantivano il blog ( non so che significhi, ma se è per questo lui non mostra neppure le visualizzazioni ..) ,saranno scelte.
    Poi sinceramente...ti faccio un esempio:
    Io apro un blog ( ipotesi assurda) e faccio 10 Follower.
    Tu ne hai 100 a me che importa del numero se magari guardando le visualizzazioni ne ho dì più delle tue..?
    Poi se apro un blog , come penso lo abbiano fatto la maggior parte di quelli che stanno nel blogroll di Moz per piacere ...senza scopo di lucro , che mi importa dei followers?
    Che mi importa se uno se ne va e viene da te o uno dei tuoi viene da me...cosa conta?
    Tornando a quello che ha scritto Sotuknang ho visto dei teatrini patetici di blog che leggo solo per farmi quattro risate ai quali non riesco a darmi una spiegazione se non che ( ma spero di sbagliarmi...però se fosse vero stimo chi ha il coraggio di ammetterlo e non lo giudico negativamente) ci sia qualche ritorno economico nel accaparrarsi un follower o nel scrivere il post e nel commentare .
    Nel numero di followers e quindi si spiegherebbe la corsa ad averlo più grosso.
    Ho letto di blogger che dicono “ mi hai tolto il segui..non sei più tra i miei follower”, ma che te frega dico io?
    Per non parlare di post scritti da lettori ( poi il giorno dopo cancellati dal blogger) dove volano accuse di pagare i commenti!
    Io mi chiedo di che stiamo a parlare.
    Se nel delirio del teatrino ci sia un fondo di verità?
    La domanda che mi faccio ..ma io seguendo un blog ( qualsiasi) o come lettore o come follower ( non son follower di nessuno, perché penso che sia un po’ come lasciare una pisciata per marcare ,come fanno i cani ma che non sia un segnale di fedeltà) contribuisco involontariamente al successo “economico “ di un blogger ?
    In tutta sincerità eh..?
    Se te mi chiedessi di diventare un tuo follower, lo farei al di là che a te serva o meno..per il discorso che ho fatto sopra.
    Però me lo dovete chiedere !
    Tornando ai premi mi viene in mente una cosa che ha scritto Moz sul fatto di non essere passato ( con i nostri voti) al Macchiaveli Adward definendo il suo e i vostri degli UMILI blog con il massimo rispetto lo scrivo senza voler sminuire nessuno.
    E allora restando dentro il concetto di Umili blog a che servono ste guerre tra poveri...a meno che non ci sia sotto qualcosa...che non capisco o che ai lettori non è dato conoscere.
    Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo intervento Max,
      vediamo di rispondere e chiarire, per quanto possibile.
      Questi premi, come le tag, sono per natura delle catene di Sant'Antonio.
      Hanno sostanzialmente due finalità (per questo ci sono le domande):
      la prima è appunto quella di conoscere meglio il blogger "nominato";
      la seconda è quella di far conoscere nuovi blog.
      Se io qui sul Bazar linko dei blog nuovi, li presento ai miei lettori.
      Quest'ultima cosa la trovo un po' superflua perché bene o male i blog sono questi, ci conosciamo oramai tutti; poi c'è il blogroll, uno può guardare lì e trovare eventualmente nuovi blog.

      Veniamo al tema follower e di rimbalzo al tema commenti e visualizzazioni.
      Per me sono importanti (sarei ipocrita a dire il contrario) e ti spiego perché.
      Quando contatti qualcuno per un'intervista, devi presentare te stesso e il tuo prodotto.
      Se ti presenti con 10 follower e con 2 commenti a post, inevitabilmente il rischio è che l'intervistato ti dica, "no grazie". Ho chiesto un'intervista alla Panini per l'almanacco del calcio, se mi fossi presentato con 1000 follower forse avrei avuto più successo..o almeno una risposta "no, grazie".
      Personalmente, mi piacerebbe avere molte più interviste da fare e pubblicare, soprattutto agli addetti ai lavori, ma non è facile.
      La casellina dei follower è praticamente un biglietto di presentazione, volenti o nolenti.
      Poi ci sono i blogger, specie non italiani, che entrano, ti lasciano il follow, ti lasciano il commento con un link al loro blog e ti chiedono di ricambiare.
      Diciamo anche la verità: vedere che un post è visualizzato 100 volte piuttosto che 20 un po' di gratificazione la dà...alla fine siamo qui sulla rete anche per farci "vedere" e "leggere", altrimenti scriveremmo il nostro diario personale, come una volta.
      Di sicuro nell'interazione c'è anche la possibilità di conoscere delle belle persone che poi rimangono anche a prescindere dal blog.
      Avevo grande entusiasmo nella fase iniziale del bloggin' proprio per questo aspetto. Conoscere nuove persone che condividessero alcuni mie interessi e che mi apprezzassero. E qui dovrei aprire un capitolo lungo lungo lungo (che va oltre alla blogosfera). Ma riprendo anche quanto detto nella risposta: il bloggin' è bello anche perché si è spinti a leggere cose che altrimenti non si leggerebbero. Il bloggin' è anche confrontarsi su temi sociali, etici, di vita...Ed è molto bello.

      E' chiaro che cadere nella perversione dei follower e degli scambi di commenti finisce per portare a situazione di confusione: pubblicare cose che possano intressare a un pubblico più ampio, leggere migliaia di post a settimana (perché comunque a me non piace mettere un follow e poi non cagare completamente il blogger in questione, anche se questo non dovesse mai passare da me). Questa cosa lo so bene, non a caso sono qua e non dove ero prima :).

      Sul discorso dei follow attivi: è vero, io credo che il gruppo dei follow attivi sia ristretto. Quindi averne 30 o 100, alla fine gli attivi sono sempre 20, diciamo.

      Veniamo allo scopo di lucro:
      con i banner non si campa, ma qualche spiccioletto si può tirarlo su. Ovviamente avere 10 follower o 100 non porta affatto più soldi o meno; però dipende da quanti follower sono attivi (e qui leggi qualche riga sopra).
      Le accuse di pagare i commenti mi sembrano fantascienza.
      I commenti comunque fanno visualizzazioni in più.

      Vengo alla tua domanda finale: se tu metti un follow, aumenti di 1 l'elenco dei follower e come biglietto di presentazione diventa migliore, fine, non c'è altro. Le guerre dei poveri? Ma l'uomo le fa ovunque :), non solo su blogger.

      ps se vuoi chiacchierare in privato e magari approfondire qualcosa, guarda nel mio menu' e cerca la mail :)

      Elimina
    2. Apprezzo la tua sincerità.
      Ho ancora diversi dubbi ma magari ci ritorno quando ho tempo.
      Ciao

      Elimina
    3. Grazie a te,
      quando vuoi sono qua :)

      Elimina
  17. Non era proprio un premio quello di Nick, però apprezzo lo sforzo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hai ragione, anzi quando torno a casa mi devo ricordare di linkare a Nick :)

      Elimina

Posta un commento