Messi chi? Leo, il calcio


Ha trascinato il Barcellona nella semifinale d'andata di Champions League, contro un avversario di grande valore quale il Liverpool, segnando due reti e disputando una partita di altissimo livello.
Lionel Messi è considerato da molti in declino. La sua stella sembrava oscurarsi vicino a quella di Dybala.
La "cronaca" sportiva ha detto però cose diverse, smentendo i tanti opinionisti di Twitter e i giornalisti faziosi.
Messi continua a segnare e a trascinare il Barcellona.
Di quella strepitosa squadra non ci sono più Xavi e Iniesta; Busquets è in calo fisico. Messi è invece ancora grande protagonista.
Non ha mai vinto un mondiale, è vero.
Nel 2006 era giovane, la stella di una squadra accreditata per vincere, ma furono fatali i rigori con la Germania, che è stata la bestia nera della 'Seleccion' anche nel 2010 (eliminazione sempre ai quarti) e nel 2014 (sconfitta in finale). Nel 2018 l'Argentina si è presentata con modesti comprimari e campioni sbiaditi (Higuain), messa in crisi dall'Islanda e battuta da Francia e Croazia, che però si sono rivelate le squadre più forte del mondiale.
E' vero che un fuoriclasse deve trascinare tutto il gruppo, ma anche il più grande dei fuoriclasse ha bisogno comunque di compagni di valore a fianco, come Messi ha avuto sempre nel Barcellona.
E come ha sempre avuto Cristiano Ronaldo, che non a caso in nazionale non ha mai vinto nulla.
Fare paragoni tra Cr7 e Messi è impossibile.
Di sicuro sono tra i dieci più forti giocatori della storia del calcio, forse tra i primi cinque assieme a Maradona, Pelè e Cruyff.
Cristiano Ronaldo è il cyborg del calcio, un talento naturale potenziato da allenamenti massacranti e sviluppato grazie a un'incredibile fame agonistica del giocatore, che non si è mai fermato dopo tanti traguardi raggiunti e dopo tante vittorie.
Lionel Messi è l'artista del calcio, capace con il suo sinistro di disegnare magistrali conclusioni. La palla rimane incollata ai piedi, gli avversari devono intervenire in tre o in quattro per fermarlo. Messi vuole essere il punto di riferimento offensivo, ma non disdegna assist vincenti ai compagni.
Messi e Cristiano Ronaldo hanno vinto 5 palloni d'oro a testa e probabilmente l'argentino supererà l'eterno rivale tra qualche mese, in questa classifica.
Ajax permettendo, naturalmente.



Commenti

  1. Per me Messi è più completo di CR/7

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me no. Cr7 è stradominante dal punto di vista fisico. Usando il paragone con il mio cartone\manga calcistico preferito, Capitan Tsubasa Holly&Benji, Messi è Holly mentre Cr7 è Carlos Santana del Brasile.

      Elimina
  2. Certe rovesciate marziane Messi non le farà mai, e neanche staccherà di testa con pose plastiche.
    Ma le pose plastiche, Messi, le fa prendere al pallone.
    Lo indirizza dove vuole; lo filtra, lo smarca, lo infila.

    Alla faccia di Ronaldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh ma quei colpi di testa e quelle rovesciate sono altri capolavori.
      Per me sono due campionissimi di pari forza.

      Elimina
  3. Hai detto bene, Messi è un artista. E l'altra sera con quella punizione ha compiuto pure quello che in casa nostra è stato interpretato come una sorta di miracolo calcistico... Mio marito - già noto in queste pagine per l'acuta avversione nei confronti di calcio e calciatori - non solo ha alzato la testa dal video del pc appositamente per vedere Messi batterla, ma, quando il pallone è entrato in porta, ha addirittura allargato le braccia dicendo: "Un gesto tecnico impeccabile. Un capolavoro!!!" E con quale enfasi l'ha detto!!! Nostro figlio non sapeva più se esultare per il gol o per la reazione del padre al gol! :D

    (PS: comunque per me tra i primi 5 ci va Van Basten, decidi tu al posto di chi! ;) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah caspita e c'è gente che ha sminuito quella punizione...barriera non messa benissimo, ma che tiro! Il portiere è volato, la palla proprio all'incrocio. Per me uno dei gol più belli su punizione della storia del calcio.
      Marco per me affettivamente è al numero 1.
      Nella top 10 lo metto quarto o sesto, vedi tu :D

      Elimina
    2. Grande giocatore ma purtroppo non nella mia top 10 :D

      Elimina
  4. Sono due grandi campioni e ognuno ha le sue caratteristiche, alla fine si compensano.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, è quello che penso io.
      Beato chi può goderseli nelle proprie squadre :)

      Elimina
  5. Grandissimo sia lui che CR7 ma a scanso di equivoci ti ripropongo una dichiarazione di Ruud Gullit:
    "Maradona era il “pacchetto completo”. Lui non era soltanto un grande calciatore, era un leader. Sapeva vincere da solo, come ha fatto al Mondiale. Era una bravissima persona. Il suo problema era che voleva essere amato da tutti. E quando i giornalisti lo stuzzicavano lui ci rimaneva male e reagiva subito. Nel suo cuore era una buona persona. Quando vedo Messi penso che è un grande calciatore ma è protetto: dagli arbitri, dalle telecamere, dal regolamento. Messi può limitarsi a dribblare. Diego doveva saltare alto così, non per fare dribbling ma perché volevano spezzargli le gambe."
    Come da Claudia ho letto tutti i tuoi post arretrati. Che dire...continua ad essere così come sei.
    Alla prossima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sotu, mi fa piacere rileggerti.
      Ti ringrazio per i complimenti, anzitutto.
      E sto preparando delle "chicche" che da tifoso napoletano ti piaceranno. Quindi ..stay tuned :).
      Tu invece, come procede con la nuova vita?
      Sulla dichiarazione di Ruud non posso che...togliermi il cappello e ascoltare con attenzione un altro grande della storia del calcio.

      Elimina
  6. Lasciamo perdere i paragoni, non c'ho mai creduto....
    Comunque Messi è forte sì, fortissimo, ma con il Liverpool meritava il rosso e meriterà la squalifica per quel pugno, perché la Var non ha visto niente? Forse perché intoccabile...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel video a velocità normale è palese l'ostruzione di Fabinho...poi che Messi sbracci troppo ok...Non credo affatto Messi sia intoccabile, magari tutelato sì.

      Elimina
  7. Per me lui, cr7 e questa masnada sono i bimbiminkia del calcio odierno.
    Non ho idea se sia in declino ma in effetti non lo sento più nominare come un tempo.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah grande Moz :D, ma dimmi cosa ne pensi di BALOTELLI :D

      Elimina
    2. Il primo vero bimbominkia in assoluto.

      Moz-

      Elimina
    3. Con la B maiuscola :D (Bimbominkia)

      Elimina
    4. Il Balo è primo di misura, Subito dietro c'è Pogba.

      Elimina
    5. Ahah Pogba, chissà se lo rivedremo in Italia o se andrà al Real Madrid

      Elimina
  8. non so quanto valga la pena fare paragoni o stilare classifiche, messi è uno dei patrimoni del calcio moderno, un piacere da guardare, un onore per lo sport. il resto non credo mi interessi granché

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti io odio le battaglie ideologiche (prima ancora delle classifiche) sul fatto che sia più forte Tizio o Caio..

      Elimina
  9. Mi sembra sciocco fare paragoni tra questi due campioni.
    Quindi, tanto di cappello ad entrambi.

    RispondiElimina
  10. Messi è sopravvalutato. A me un tizio che passa 80 minuti del suo tempo a raccogliere margherite in campo non esalta, nemmeno se poi si sveglia e tira un paio si punizioni azzeccate. Meglio CR7, che almeno è decisivo sempre e non solo una volta ogni 5 partite...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Messi e Cristiano Ronaldo hanno vinto 5 palloni d'oro a testa e probabilmente l'argentino supererà l'eterno rivale tra qualche mese, in questa classifica.
      Ajax permettendo, naturalmente.

      ahhaahah vedi che epic fail ho fatto XD.
      Ci ho anche pensato..non è che il Liverpool farà il rimontone..
      NAAA...

      ahahah!
      Comunque Messi ieri l'unico decente del Barca...Come dissi l'anno scorso, hanno strapagato giocatori come Dembele, Umtiti, ecc. che non hanno fatto grandi cose, secondo me..una squadra come il Barca non può farsi prendere a pallate da un Liverpool privo di Salah e Firminio.

      Elimina
  11. Messi fortissimo di tecnica e visione di gioco, ma mancante di carisma secondo me. Non lo scopro certo io e non voglio fare "l'espertone".

    Poi ogni epoca ha il suo dualismo o....trialismo (non so come si dice!! 😅😅)
    Penso ci sia da apprezzare tanto di Messi quanto di Cristiano Ronaldo, anche se ora la maggior parte della gente che lo reputava più forte, per il semplice fatto che ha raggiunto la Juventus, è diventato un montato e sicuramente più scarso...e prima non lo era?? 😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il dualismo Cr7-Messi è il dualismo n.1, visto che Maradona e Pele' non si sono mai confrontati! :D
      Vale anche il discorso contrario, gente Messianica che è diventata Cristianoronaldica :D

      Elimina

Posta un commento