Uno strano sogno calcistico e..tre numeri da giocare al lotto


Oggi vi suggerirò tre numeri da giocare al lotto.
Nella notte tra mercoledì e giovedì ho fatto uno dei miei sogni canonici, con scene di vita quotidiana.
Come spesso accade, in realtà, di questi sogni ricordo solo dei "frammenti".
Ecco, in questo sogno, reduce dalle bisbocce di capodanno (!?), non andavo a letto, ma nella mattinata del 1 gennaio uscivo nuovamente di casa per andare al mercato ambulante del mio paese (che c'è tutti i lunedì; ma mai nei lunedì di festa, in questo caso slitta al giorno successivo).
La mia attenzione si focalizzava su una bancarella con abbigliamento sportivo, comprese le mie adorate maglie da calcio.
Non c'era una grande assortimento, visto che le maglie in realtà erano quasi tutte le classiche "tarocche" da bancarella del mercato.
Tranne tre divise.
La prima era quella della Lokomotiv Mosca, da portiere, dell'italiano Ivan Pelizzoli. Una maglia (di due tonalità di grigio) risalente a qualche anno fa. La particolarità nel numero di maglia: un inconsueto 42.


La seconda maglia era  quella del Brasile del 1994, griffata Umbro, dell'attaccante Bebeto, con il numero 7. Mi piacciono molto le maglie della Umbro di metà anni '90, ma questa, a dirla tutta, non mi entusiasma affatto.


La terza maglia della nazionale croata, risalente al mondiale del 1998, del centrocampista Boban, ai tempi in forza al Milan. Rispetto alla realtà però su quella maglia era stampato il n.20 e non il n.10.


Nessuna delle tre maglie stuzzicava particolarmente il mio palato, ma nel sogno ho preso in considerazione l'acquisto a fronte di prezzi vantaggiosi.
Tuttavia il venditore, un quarantenne magrebino con i baffi, mi liquidava (in un italiano stentato) dicendo che doveva fare una commissione urgente. Abbandonava il banco, lasciando suo padre (un magrebino settantenne con i baffi grigi e le sopracciglia folte dello stesso colore), che però, non parlando italiano, non mi permetteva di conoscere il prezzo delle tre maglie. A quel punto decidevo di lasciare la bancarella.
Vi sfido a trovare un senso a questo sogno: secondo me è semplicemente un insieme di immagini estrapolate dalla mia testa.
Curioso però che siano apparse queste tre maglie e non altre della mia lista dei desideri.
Vi lascio comunque i numeri da giocare al lotto: 42-7-20!

Commenti

  1. Passo per lasciarti un saluto, certo che anche tu di sogni strani ne fai, eccome :)
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I miei sogni sono normali e strani allo stesso tempo: questo è l'esempio :)
      Saluto sempre ben gradito, contraccambio: buon weekend!

      Elimina
  2. Finalmente dai i numeri nel senso letterale del termine.. Ahahahah
    Il senso del sogno chiedilo al Moz, perché la mia Smorfia e Fasano, da mamma.
    Cioè è sua, in verità..
    Comunque i numeri giocali tu. Io non ci credo, ma se diventi ricco ti vorrò ancora più bene. 😂😂😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moz è bravo a interpretare i sogni? Non ricordo :D.
      Comunque secondo me c'è poco da interpretare qui :D

      Elimina
  3. Il sogno è chiaro. Quando ti piace una ragazza non sei capace a dichiarare
    i tuoi sentimenti per paura di un rifiuto.
    Riky, io non gioco al lotto. I soldi non mi affascinano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gus :), qualcuno che si è cimentato nell'interpretazione, credo peraltro con buonissimi risultati :).

      Elimina
  4. Ok perfetto, ora devo solo decidere su che ruota giocarli :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulla ruota di Roma? (ex squadra di Pelizzoli) XD

      Elimina
    2. Ho giocato proprio lì, ma niente purtroppo :D

      Elimina
    3. I prossimi bisogna giocarli sulla ruota di Bari!

      Elimina
  5. Che cacchio Riky, ti devo insegnare tutto?:-D
    Se sogni i numeri non devi dirli a nessunooooo xD
    Valli a giocare per tre volte di seguito anche se ormai hai vanificato l'effetto della fortuna :-D ma se può consolarti ho spesso sognato numeri ed ancora non sono ricca lo stesso ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah allora non vale più se ho vanificato l'effetto della fortuna :D

      Elimina
  6. Con il lotto passo, con le maglie ti dico che io ho ancora quella del Brasile con tre stelle, mi pare, e ogni tanto me la metto per andare in bici. Ma non ci sono numeri o nomi, è semplice (vinta con qualche raccolta punti molti anni fa).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita! Immagino fosse il mitico concorso delle merendine Ferrero. Semplice ma comunque un bel pezzo storico: anche io ho un sacco di maglie prive di nome e numero, ma originali, pezzi per me molto importanti!

      Elimina
  7. Non male, le tre maglie sognate.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cav! A me non entusiasmano :D, del Brasile ad esempio ho sempre amato la divisa blu non quella canonica giallo verde!

      Elimina
  8. Ok! Io li gioco eh! Ma su che ruota???... Sui tuoi sogni un giorno toccherà scrivere un libro :DD questo è veramente difficile difficile... Attendo la ruoootaaaaaaaaa... tanti tanti tanti baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è veramente difficile da interpretare :D: secondo me alla fine è un'elaborazione semplicemente di cose random dalla mia testa, compresa la passionaccia per le maglie :D

      Elimina
    2. I sogni si giocano sulla ruota di Bari :D

      Elimina
    3. Vada per Bari! Meno male che c’è Sara! 😊

      Elimina
    4. Lo dico anche io, meno male che c'è Sara e non solo per questo valido consiglio :D

      Elimina
  9. Certo che anche tu fai dei bei sogni strani eh :D Comunque anch'io sogno spesso di girare per mercatini, ho una specie di malattia ormai :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sogno del mercatino o del negozio è molto comune in effetti, per il sottoscritto.
      Tanto alla fine il sogno è spesso proiezione di ciò che abbiamo in mente, a prescindere da paure, angosce, desideri ecc.

      Elimina
  10. Ci mancava solo che ti mettessi a dare i numeri al lotto :D quasi me li scriverei per giocarli davvero, solo che ormai col lavoro che faccio sono un po' assuefatta.
    Il sogno di per sé è interessante, comunque. E forse se questi numeri li avessi giocati davvero - senza darli in giro - avresti vinto sul serio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il prossimo sogno calcistico lo ripubblico e non svelo i numeri, ma secondo me non vinco comunque, ahha!
      Sfortunato al gioco e fortun..
      No va beh,
      meglio sfortunato al gioco e che il resto non vada a rotoli :D

      Elimina
  11. Anche io questa notte un sogno coi numeri, ma non legato alle mie passioni.
    Amo i sogni dove protagonisti sono gli oggetti che amiamo.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, infatti nei nostri sogni trasportiamo nella realtà onirica i nostri oggetti, le nostre passioni..

      Elimina
  12. Se posso dare le preferenze:

    Quella maglia della Croazia!!! 😍😍😍 Ma quanto era bella??
    Ne aveva una tarocca un mio amico, proprio di Boban!! 😃

    Quella del Brasile mi rievoca le prime "coscienti" lacrime per una partita di calcio...però mi piacerebbe averla.

    Quella della Lokomotiv, insomma...abbastanza "ordinaria" 🤔🤔

    RispondiElimina
    Risposte
    1. parliamo delle maglie da portiere della Croazia :D e lì io vado in brodo di giuggiole.
      Sì, quella della Lokomotiv è brutta, diciamolo pure :D

      Elimina
    2. Stupenda (gialloblu!!!). Ma io mi riferivo a questa, indossata dalla Croazia nel 1996 :D

      http://www.ilbazardelcalcio.com/2019/05/il-mistero-della-maglia-da-portiere.html

      Elimina
    3. Vado a leggere...ancora non lo avevo addocchiato questo post! 👍

      Elimina
    4. grazie per tutti i tuoi recuperi :D

      Elimina
    5. Figurati Rick, è un piacere! 😄 Domani pomeriggio missione foto! 😉😉👍

      Elimina

Posta un commento