La top 11 delle possibili sorprese della Serie A

Demiral con la maglia della Juventus

Sabato è finalmente tempo di calcio giocato. Riparte la Serie A, che si prospetta più emozionante degli anni passati. Quali potrebbero essere le rivelazioni? Abbiamo preparato un top 11 (schierato con il 3-5-2) con le possibili sorprese, non necessariamente dei giovani calciatori.

PORTIERE: Dragowski (Fiorentina). Lo scorso anno è stato protagonista a Empoli. Torna in viola con la maglia da titolare: siamo convinti che per il polacco sarà l'anno della consacrazione.

DIFENSORE DESTRO: Tomyasu (Bologna). Il giapponese, presentato con un cartone animato stile "Holly&Benji", ha già soffiato il posto da titolare a Mbaye, dopo un precampionato molto convincente. Mihajlovic, come allenatore, è molto bravo a plasmare le qualità dei difensori. Lui sembra anche avere buone doti tecniche.

DIFENSORE CENTRALE: Zapata (Genoa). Con Gattuso al Milan ha disputato i suoi migliori campionati italiani. Forse come il vino più invecchia e più diventa buono. A Genoa trova le migliori condizioni per segnalarsi tra i migliori difensori della Serie A.

DIFENSORE SINISTRO: Demiral (Juventus). Non sarà facile ritagliarsi uno spazio alle spalle dei big Bonucci, Chiellini e De Ligt. Ma il difensore turco ha grandi qualità, ha fatto benissimo al Sassuolo e anche nel precampionato.

ESTERNO DESTRO: Di Francesco (Spal). Non sarà facile prendere il posto di Lazzari, il giocatore più forte degli estensi. Ma sotto la guida del bravo allenatore Semplici, può finalmente consacrarsi, diventando un esterno completo e costante nel rendimento, dopo anni di prestazioni alterne da attaccante esterno.

INTERNO DESTRO: Gagliardini (Inter). Parte riserva, ma conoscendo Conte, il centrocampista classe '94 potrebbe ritagliarsi uno spazio, anche in virtù di un ottimo precampionato.

REGISTA: Bennacer (Milan). Protagonista assoluto della Coppa d'Africa, al Milan trova l'allenatore ideale (Giampaolo) per potere affermarsi nel ruolo di regista (quello che predilige, pur potendo giocare anche da mezzala).

INTERNO SINISTRO: Rog (Cagliari). A Napoli ha sofferto per il poco spazio concesso e per ragioni tattiche. Nel Cagliari dovrebbe galvanizzarsi nel ruolo di mezzala e mostrare le doti che lo portarono sul taccuino dei più grandi club italiani.

ESTERNO SINISTRO: Pajac (Genoa). In serie B fu protagonista con le maglie di Benevento e Perugia, in Serie A ha pagato dazio all'assestamento da salto di categoria. A Genova ritrova il mister Andreazzoli ed è pronto finalmente a mostrare il valore del suo piede sinistro.

CENTRAVANTI: Vlahovic (Fiorentina). Classe 2000, il consueto paragone con Ibrahimovic, ma la stoffa del grande giocatore c'è. Potrebbe ritagliarsi un posto da titolare, dopo un primo anno di apprendistato.

SECONDA PUNTA: Donnarumma (Brescia). In serie B ha sempre segnato tantissimo, ora cerca consacrazione anche in Serie A. Non sarà facile trovare l'intesa con Balotelli. Ma noi crediamo molto nell'attaccante ex Salernitana.

Commenti

  1. Hai dimenticato Balotelli! Balotelli! 😄😄

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima partita di Balotelli: doppietta
      Seconda partita: gol
      Terza partita: Balotelli inizia a girare lontano dall'area
      Quarta partita: Balotelli simula
      Quinta partita: Balotelli falcia un difensore e viene ammonito
      Sesta partita: Balotelli falcia un difensore e viene espulso
      A fine stagione Balotelli si ritrova senza squadra :D

      Elimina
    2. Concordo, ma spero di no dai :D Balotelli-Tonali potrebbero fare tipo Baggio-Pirlo nel Brescia di qualche anno fa, con le ovvie differenze

      Elimina
    3. Da una parte qualcuno deve andare in Serie B :D, il Brescia e il Verona si prendano pure i primi due posti XD

      Elimina
    4. Brescia in serie A mi ricorda sempre una certa performance di Mazzone!

      Elimina
    5. ahahah, veramente altri tempi! Oggi sarebbe squalificato per 3 mesi..

      Elimina
  2. Io ci metto pure Douglas Costa, con Sarri dovrebbe fare sfracelli, ma non sarebbe una grossa sorpresa...secondo me farà molto bene anche Ribery, pur avendo i suoi annetti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Douglas non ha fatto molto bene l'anno scorso, ma è un grande giocatore.
      Diciamo che una grande stagione del brasiliano non sarebbe affatto una sorpresa, anzi!

      Elimina
    2. (domani comunque Fabri amarcord bianconero per la prima giornata di campionato :D)

      Elimina
  3. Demiral , mi piace e ricorda Montero.
    Anche il portiere della Fiorentina è buono, mentre quelli che vengono dalla B , campionato basso livello, rischiano anche il posto nelle squadre di serie A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Demiral vi convincerà, vedrai.
      Sì, il salto dalla B alla A non è agevole. Ma qualche giocatore interessante nelle neopromosse c'è.

      Elimina
  4. Vedremo, comunque quest'anno c'è tanta qualità e sostanza, ne vedremo delle belle ;)

    RispondiElimina
  5. Anche Kingsley, comunque, ha fatto molto bene nel precampionato e magari può sostituire il sopravvalutatissimo Pulgar (che liberazione) molto meglio dei carneadi che gli annoiati scribacchini agostani associano al Bologna con certi nomi che tornano fuori ogni anno, puntuali come un orologio svizzero (vedi José Mauri o l'eterno ritorno di Gabbiadini).

    Skov Olsen, invece, temo che sia la seconda venuta di Meghni, ma sarò ben lieto di essere smentito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei il primo bolognese a dire che Pulgar sia sopravvalutato. E' un giudizio che condivido. E' un buon randellatore, ma è stato "gonfiato" dai gol segnati su rigore. Di nomi per il centrocampo rossoblu ne avrò letti una dozzina, sul Corriere dello Sport, nelle due settimane in cui ero in ferie...José Mauri invece non lo augurerei neanche al peggior nemico, ahahha, che bidone di giocatore!
      Skov Olsen è un fenomeno di Football Manager.
      Difficile capire se sia fortissimo o un Meghni 2.
      Di sicuro possiamo dire che quel videogioco viene trattato come oracolo, ma sono tanti i fenomeni che poi in realtà nel calcio reale non sono sbocciati.

      Elimina

Posta un commento