Serie A: il pagellone della prima giornata

Sinisa Mihajlovic in panchina a Verona

Mihajlovic (Bologna) 10: ha regalato al mondo del calcio la più grande emozione della prima giornata. Si è presentato a sorpresa in panchina a Verona, pur con i segni evidenti della malattia, a guidare i suoi ragazzi, a una quarantina giorni di distanza dall'inizio del suo percorso di cura. Sul campo il Bologna ha deluso. Pazienza. Ciò che conta è il ritorno di Sinisa. In bocca al lupo, mister!

Muriel (Atalanta) 9: sarà il nuovo capolavoro targato Gasperini? L'attaccante colombiano ha sempre avuto movente alla Ronaldo (Luiz Nazario), ma anche una grande incostanza. Contro la Spal entra e cambia la partita con una doppia prodezza. L'Atalanta si candida fortemente per il quarto posto anche quest'anno.

Callejon (Napoli) 8: sembra destinato alla panchina, con l'arrivo di Lozano. Eppure Ancelotti non potrà rinunciare a cuor leggero allo spagnolo, sapiente equilibratore e allo stesso tempo freccia dell'attacco. Con la Fiorentina segna con un pregevole diagonale e firma l'assist per il secondo gol di Insigne.

Sensi (Inter) 7.5. Un po'esagerato il paragone Brozovic-Sensi con Xavi-Iniesta, ma indubbiamente l'inizio di campionato dei neroazzurri è stato eccellente. Il verbo di Conte ha già trasformato diversi giocatori, mentre l'ex Sassuolo si è inserito velocemente, diventando un punto di riferimento a centrocampo. Corona un'ottima partita con il destro radente del 2-0.

Joronen (Brescia) 7: Cellino ha pescato questo portiere in Danimarca. Si mise in luce in un preliminare di Europa League, avversario l'Atalanta. All'esordio in Serie A blinda la porta e contribuisce alla vittoria in casa del Cagliari. Ora arriva la trasferta di San Siro, contro un Milan in difficoltà. Anche se visti i tiri in porta dei rossoneri nelle ultime partite, rischia di uscire dal campo con i guanti immacolati...

Maran (Cagliari) 5: mercato sontuoso, ma poi si scopre che i tre big arrivati sono mezzali. Nainggolan finisce così per fare il regista arretrato. Alla fine si sbrighi a ripescare Cigarini, a bloccare la cessione di Bradaric e a far sfoltire un centrocampo troppo abbondante. E davanti senza Pavoletti è un pianto...

Il Milan: 5. Insufficienza non grave, nonostante la terribile prestazione di Udine. E' la prima giornata di campionato, quindi c'è tempo per rimediare. Ma tutte le componenti hanno le proprie colpe. La triade Maldini-Boban-Massara, certamente costretta a districarsi tra i paletti del fairplay finanziario, ha assemblato la solita squadra incompleta: per il 4-3-1-2 c'è un Suso in più, un trequartista e una seconda punta in meno. Per il 4-3-3 urge velocemente un esterno sinistro offensivo di piede destro...Responsabilità anche di mister Giampaolo: meglio Bennacer con un allenamento alle spalle che Calhanoglu con cinquanta giorni di preparazione. E Borini? Impresentabile in tutti i ruoli. Naturalmente il 5 è per gran parte dei giocatori in campo a Udine (si salvano solo Donnarumma, i due centrali difensivi, Bennacer e Leao, entrati troppo tardi). 

Commenti

  1. Diciamo che al Milan hanno fatto il possibile con i limiti di budget che avevano..forse dovevano sacrificare Donnarumma o Suso per arrivare a qualcuno di gradito al mister. Comunque 50 milioni per Correa dell'Atletico mi sembrano tanti, qualcuno ha avuto Ramsey, Nainggolan e Ribery a zero euro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saranno mai 50...alla fine verosimilmente lo cederanno alle condizioni del Milan.
      Ramsey, Nainggolan e Ribery non li avrei mai presi :D (poi può sembrare il discorso della volpe e uva).
      Suso comunque abbiamo cercato in tutti i modi di venderlo XD, ma la Roma ci ha offerto scambi improponibili.

      Elimina
  2. Sai che da altre parti Mihajlovic non è stato nemmeno citato? Assurdo, qualsiasi pagella dovrebbe avere lui al primo posto! Bravo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel mio piccolo, un omaggio alla determinazione di mister Sinisa!
      Per parlare di calcio giocato, c'è tanto tempo e spazio :)

      Elimina
  3. Cioè il Brescia ha preso un portiere solo perché aveva fatto bene contro l'odiato rivale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo pensato a questo particolare..ahaah!
      Comunque Joronen lo vedrò sabato contro il Milan.

      Elimina
    2. Non c'è da stupirsi anche gli interisti avevano preso Icardi dalla Samp solo perché segnava a raffica alla Juve....

      Elimina
    3. Comunque Inter veramente forte con Sanchez.
      Se non ci fosse Cr7 a squilbrare, la vedrei già alla pari della Juventus(grazie a Conte che trasforma giocatori medi in giocatori forti)

      Elimina
  4. Sono d'accordo con il 10 a Mihajlovic e mi unisco al tuo in bocca al lupo.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cav! Speriamo bene per Sinisa.
      Però spero che non forzi troppo per queste sue presenze in panchina.

      Elimina
  5. Beh sì, un pagellone indubbiamente giustificato, certo che davvero incredibile questo primo Milan, credevo fosse più rodato..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh giocare con Borini e Castillejo già è partire in 9 contro 11...comunque vediamo se mr. Giampaolo in cinque giorni riesce ad aggiustare un po' il tiro.

      Elimina
  6. Mihajlovic mi ha molto commossa.
    Spero davvero che possa guarire e presto.
    Il Milan..... no comment.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che Sinisa vinca la sua malattia...
      Il Milan? Un cantiere aperto :D

      Elimina
  7. L'Inter ha impressionato molto anche me. Grande Sinisa. Ed un 6 al mio Genoa che pareggia all'Olimpico con la Roma no? :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 6? Direi 7 pieno! Bella squadra il Genoa. Ghiglione una vera sorpresa, Pinamonti un giovane davvero talentuoso. Schone grandissimo acquisto.

      Elimina
  8. Sinisa, che uomo forte.
    Io spero di vederla vinta al più presto questa battaglia.
    Che lui sia un guerriero non ho davvero dubbi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me anche troppo: nel senso che mi piacerebbe che si riposasse di più.
      La panchina logora molto.
      In bocca al lupo, allora, che riesca a guarirsi e nel contempo anche a vivere le partita dalla panchina, come desidera lui :)

      Elimina

Posta un commento