La nuova Serie A: Napoli, Genoa, Sampdoria, Verona

Fabian Ruiz

NAPOLI (4-2-3-1): MERET - DI LORENZO MANOLAS Koulibaly Ghoulam - Allan Zielinski -  LOZANO (Callejon) F.Ruiz (ELMAS) Insigne - Milik.
All. Ancelotti (confermato).

Forse più che dalla Juventus, il Napoli dovrà guardarsi dall'Inter di Conte. Lozano è un talento, ma  sarebbe servito un attaccante di primissimo livello. In difesa Manolas dalla Roma per affiancare Koulibaly, la cui conferma vale un acquisto top.
Punto forte: coppia centrale difensiva di altissimo livello, ma molto forte anche il triangolo di centrocampo: Fabian Ruiz pronto a consacrarsi come stella a livello internazionale.
Punto debole: Insigne soffrirà la concorrenza di Lozano? Dubbi sulla fascia sinistra. Ghoulam ha recuperato dal pesante infortunio? Il suo sostituto Mario Rui non convince.
Il colpo di mercato: Lozano.
La possibile sorpresa: Elmas.

Lasse Schone

GENOA (3-5-2): Radu - ZAPATA Romero Criscito - GHIGLIONE Radovanovic SCHONE Lerager (SAPONARA) Barreca (PAJAC) - PINAMONTI Kouamé.
All. Andreazzoli (nuovo).

Grande entusiasmo in casa Genoa per una campagna acquisti importante e l'arrivo in panchina di un tecnico preparato come Andreazzoli. Il suo Empoli è retrocesso, ma ha convinto per il gioco mostrato. Schone dall'Ajax dei miracoli al centrocampo del Genoa: grande acquisto.
Punto forte: in difesa l'esperto Zapata si è aggiunto a Romero (futuro rinforzo Juventus) e a capitan Criscito.  I gol presi sono stati finora 4, ma gli equilibri arriveranno.
Punto debole: Pinamonti è un grande talento, ma manca il bomber dei gol pesanti. Le alternative agli attaccanti titolari non sembrano all'altezza (Sanabria dopo un grande inizio, lo scorso anno, si è perso).
Il colpo di mercato: Schone.
La possibile sorpresa: Ghiglione.

Fabio Quagliarella

SAMPDORIA (4-3-3): Audero - Depaoli MURILLO Colley Murru - Linetty Ekdal LERIS - RIGONI E. Quagliarella Caprari.
All. Di Francesco (nuovo).

In attesa del cambio di proprietà, la Sampdoria riparte da un allenatore valido come Di Francesco. Ma solo a fine mercato è arrivato l'atteso esterno, Rigoni. Praet e Andersen sostituiti da Leris e Murillo: eredità pesante. Rischia una salvezza di sofferenza.
Punto forte: Audero è un portiere di grande affidabilità. Di Francesco deve trovare posto al giovane argentino Maroni, un grande talento. I veterani sono pronti a far sentire il loro peso in campo.
Punto debole: l'assenza in rosa di un esterno offensivo di piede mancino che gioca a destro, imprescindibile per il 4-3-3 di Di Francesco. Che non a caso ha provato a riciclare nel ruolo il trequartista mancino Ramirez..
Il colpo di mercato: Rigoni.
La possibile sorpresa: Maroni.

Mattia Zaccagni

VERONA (3-4-2-1): Silvestri - RRAHMANI BOCCHETTI Kumbulla (GUNTER) - ADJAPONG AMRABAT VELOSO LAZOVIC - VERRE (PESSINA) Zaccagni (TUTINO) - STEPINSKI.
All. Juric (nuovo).

Squadra praticamente ribaltata rispetto alla promozione in A, con Stepinksi a risolvere il dualismo, nel ruolo di centravanti, tra Pazzini e Di Carmine. La regia affidata all'esperto Veloso, diversi acquisti dalla cadetteria come Verre e Tutino. Juric dovrà accelerare l'amalgama del gruppo. La Serie A non aspetta..
Punto forte: Zaccagni è una mezzala convertita in trequartista che ha ben figurato in B e ha le qualità anche per emergere in A. Stepinski davanti è una garanzia.
Punto debole: la difesa a tre non è certo una maginot insuperabile e il centrocampo rischia di essere "Veloso dipendente". Juric punta sugli inserimenti dei trequartisti, ma manca un attaccante che allarghi il gioco.
Il colpo di mercato: Stepinski.
La possibile sorpresa: Pessina.


Commenti

  1. Tu dici che la difesa del Napoli è forte, eppure in due partite ha incassato 7 reti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La coppia centrale. I terzini invece...A sinistra Ghoulam è come Conti del Milan, gli infortuni lo hanno trasformato in un rottame; Mario Rui roba da zona salvezza. Di Lorenzo è ancora acerbo per giocare ad altissimi livelli.
      Poi ovviamente è anche una questione di equilibri che al momento il Napoli non ha :)

      Elimina
  2. La samp la vedo male se non si danno una svegliata. Per assurdo vedo meglio il Genoa che con Schone ha fatto veramente un grandissimo colpo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Sampdoria alla fine si salverà, ma la vedo molto in difficoltà. Sponda Genoa invece c'è un grande entusiasmo!

      Elimina
  3. Boh, per me il Napoli è ancora superiore all'Interuccia. Vedremo nelle prossime settimane. Prevedo l'Inter al terzo posto ma per demerito delle avversarie, non certo per meriti propri. Un po' come la Roma di Garcia che arrivava seconda...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhaah sottovaluti Conte! Il Napoli è una buonissima squadra, ma oramai da troppi anni manca il salto di qualità.

      Elimina
  4. Felice che sia stato riconfermato Ancelotti al Napoli. Speriamo quest'anno di far qualcosa di veramente buono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà dura togliere la Juve dal trono. Però mi sa che tu e Fred vi divertirete, nonostante tutto :), tra Napoli e Inter.

      Elimina

Posta un commento