Cragno è da nazionale, Douglas Costa da lunga squalifica

Foto Zimbio/Getty Images
Torna qui sul Bazar l'appuntamento con il top e il flop del turno di Serie A, oggi dedicato alla quarta giornata.

1) ALESSIO CRAGNO (Cagliari): nella gara con il Milan, salva il risultato con una parata prodigiosa, con la punta delle dita, sul mancino di Suso. Il portiere del Cagliari tecnicamente è validissimo, questo gli permette di gestire con serenità i palloni vaganti in area e di svettare nelle uscite aeree con una grande sicurezza. Da nazionale.

2) Cristiano Ronaldo (Juventus): firma le sue prime reti ufficiali con la maglia della Juventus, guidando i bianconeri alla vittoria per 2-1 contro il Sassuolo. Dovrà però pagare un caffè al difensore Ferrari del Sassuolo: grottesco il colpo di testa all'indietro con cui il difensore ha colpito il proprio palo, con Cr7 che si è trovato il pallone a un centimetro dalla linea di porta. Primo gol italiano veramente facile.

3) Krzysztof Piątek (Genoa): quattro partite ufficiali con la maglia rossoblu e otto gol. Media spaventosa. La domanda è: dov'erano i top club italiani ed europei quest'estate? Talento vero, l'attaccante polacco è pronto a scatenare un'asta. Intanto fa godere i tifosi liguri e i giocatori di fantacalcio che hanno giustamente investito su di lui.

DIETRO LA LAVAGNA: Douglas Costa (Juventus). Bruttissimo gesto dell'esterno offensivo brasiliano che si è scatenato contro Di Francesco, tra gomitate e sputi. "Sono stato provocato", spiega, giustificazione di comodo abusata nel mondo del calcio. Douglas Costa rischia una (meritata) squalifica di sei turni.

Commenti

  1. Ho visto post di Juventini incalliti sostenere che, prima di Costa, hanno sputato anche Totti e altri campioni, come se questa fosse un'attenuante.
    E invece no.
    Sono calciatori sciocchi e viziati come questi che hanno rovinato il calcio.
    Una volta si giocava con cuore e rispetto. Oggi, si pensa solo al portafoglio....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'epoca biasimai molto Totti per quel gesto. Invece Totti fu difeso a spada tratta e le colpe furono tutte del provocatore Poulsen, centrocampista danese. Qualche tempo fa il Milan gioco contro lo Schalke, la squadra di Poulsen. Questi provocò per tutta la partita Kakà con il suo gioco duro, ma questi non fece e non disse nulla. Il Milan vinse 3-2 e a fine partita Gattuso andò a sfottere Poulsen esultandogli davanti alla faccia.

      Ecco, la vendetta sportiva è sempre la migliore.

      Elimina
    2. Bravo che ti sei ricreduto, Totti se ha perso la testa c'è sempre stato un valido motivo,come il calcio a quella scimmia di Balotelli! Poulsen gli stava prendendo di mira le gambe, proprio per rovinargli la carriera, non per mero gioco duro. Aggiungi una testa di cazzo di arbitro e mi meraviglio che non gli abbia ficcato la testa nella terra come uno struzzo. Quindi più che incolpare il giocatore, incolpo l'arbitro, che se avesse saputo fare il suo lavoro, Totti non sarebbe mai arrivato ad un gesto ignobile!

      Elimina
    3. ahahhaahah, in effetti non hai tutti i torti sull'arbitro...

      Elimina
  2. A me interessa Cr7 che viene subito dopo Gr7. I gol non sono importanti ma l'ho visto a differenza delle prime tre partite sempre al posto giusto per insaccare. E' stato impreciso.
    Ormai corre verso il top e segnerà 5 reti a incontro.


    Costa lo credevo più intelligente. Si fa beffare dal figlio di Di Francesco, astuto come una
    volpe. Del resto è un pescarese. Per Douglas 4 giornate di squalifica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah, i Di Francesco sono furbetti, anche il padre allenatore (anche se adesso sta facendo un po' troppi pasticci). Georgina è stata "assalita" dai fan in occasione della partita del figlio con la squadra giovanile della Juventus :D

      Elimina
    2. DiFra allenatore a un ristorante nel quartiere Dragonara di Pescara. Non ci si può entrare. E' una dichiarazione d'amore per la Roma, dove ha giocato e ora allena.
      Bandiere, cimeli, foto. Che peste lo colga.
      Il figlio, vigliacchetto, non dice cosa ha detto a "speedy Gonzales", un fuoriclasse.

      Elimina
    3. ah non sapevo assolutamente del ristorante di Di Francesco...bell'aneddoto Gus! Di maglie della Roma però non gli 'fregherei' nulla, quelle che piacevano a me erano degli anni precedenti a quelli in cui giocò Di Francesco. :)

      Immagino che il figlio abbia dato a Douglas Costa qualche epiteto razzista..

      Elimina
    4. Un mio amico ha comprato l'ex casa di Di francesco, a Sambuceto.. tifoso della Roma, ovviamente...

      Elimina
    5. Immagino sia una modesta villetta a schiera :D

      Elimina
  3. Anche per me non gliele danno 6 ma meno, forse 3-4: l'anno scorso ha preso solo 3 ammonizioni tutto l'anno.. penso che considereranno che è il primo atto del genere che compie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so Fabri...penso che ne prenderà quattro se va bene, sei se va male :D

      Elimina
  4. Ha fatto una bella partita Cragno contro il Milan però non saprei dirti se è veramente da Nazionale.
    MVP di Cagliari vs Milan?
    Per il Cagliari senza ombra di dubbio Barella, grande giocatore e ottima partita. Il palo ancora sta tremando.
    Per il Milan Kessie, sai che ho un debole per Calhanoglu, ma è lui che sta portando avanti il corpo della squadra.

    CR7, scontato che avrebbe segnato contro il Sassuolo.
    Ha avuto molte occasioni e come minimo doveva buttarne dentro 4.
    Ho notato durante la partita che i compagni di squadra non facevano che servirlo, mi dirai ci credo è Cristiano Ronaldo, ma lo facevano non dando un senso all'azione , servivano lui invece di passarla al compagno libero...doveva segnare e così è stato.

    Piatek...che giocatore!
    Sta bene a tutte le società che hanno puntato ai Top Players.
    Invece di usare veramente gli occhi mettono le mani nel portafoglio e comprano il giocatore più costoso in circolazione.

    Duglas Costa...ha fatto una grande cazzata.
    Peccato, è un giocatore straordinario, in pochi corrono veloce quanto lui, non ha bisogno di sgomitare o di sputare contro gli avversari per smarcarsi.
    Ha ceduto alle provocazioni di Di Francesco...e ora sarà punito giustamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cragno lo seguo da un po' e mi ha sempre stupito dal punto di vista tecnico. Gli manca solo qualche centimetro...Venendo a Cagliari Milan, purtroppo Calhanoglu era molto stanco dopo le due partite con la nazionale e quindi è stato tra i peggiori (ma il peggiore è stato Malaventura)...Barella invece ha fatto una grande partita, senza dubbio. Ecco, dopo la partita di ieri più che Cr7 avrei dovuto scegliere Petagna! Sono contento perché ho una forte simpatia per la Spal, è la mia seconda squadra! Piatek mi esalta, spero continui così (salvo nelle due partite con il Milan!).
      Douglas Costa è un grande talento, ma non mi sembra abbia sempre la testa sulle spalle..sputo o non sputo..

      Elimina
  5. 8 gol in 4 partite? :D ma complimenti a lui. Spero continui così e che non gliela tirino.

    Inqualificabile il comportamento di Costa, davvero antisportivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà difficile che mantenga quella media :D, se ci riuscisse batterebbe tutti i record! Ma temo che Gus abbia ragione, c'è caso che Ronaldo inizi a segnare due gol a partita..

      Elimina
  6. Ti ho trovato! Complimenti per il nuovo blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nick :), sì, ho iniziato questa nuova avventura!

      Elimina
  7. Io seguo il calcio perchè praticamente costretta... e in casa nostra è stata una domenica di lutto... mio marito è interista...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah, anche dalle mie parti, per il Milan, non è stata una festa. Bene, ma qui troverai anche cosine più 'geek' e 'pop', legate anche a ricordi personali :)

      Elimina
  8. Douglas Costa, quattro turni di squalifica per lo sputo a Di Francesco jr

    RispondiElimina
  9. Come tifoso juventino condanno sicuramente il gesto di Douglas Costa, sono rimasto veramente sorpreso. Cragno invece si conferma un buon portiere, anche in ottica nazionale.
    Una parola la vorrei spendere anche per la Spal, sorpresa d'inizio campionato.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io simpatizzo per la Spal, quindi il loro inizio di stagione mi ha reso molto felice. Mi danno più soddisfazione del Milan, la squadra che tifo :D

      Grazie Cav, buona serata!

      Elimina
  10. Con l'Uomo(C)Ragno a porte invertite avremmo vinto noi, approccio molle e sufficiente..e questa è colpa solo di Gattuso.

    Piotek esplode così e nessuno se ne accorge, tranne gli osservatori del Genoa. Ma gli altri? Gli osservatori pagati fior di milioni per scoprire Bacca e Josè Mari? Quante diottrie hanno?

    Douglas Costa non ha colpe, ma giocare nella Juve significa divenire lentamente bastardi e pagliacci, come lo stopper di ritorno, tra un po' vedrete Bernardeschi strappare la maglia a qualcuno e Ronaldo ficcare le dita nel naso del prossimo avversario...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la mano molle di Gigio..dovrà iniziare a pensare, incomincia a prendere troppi gol così...gli osservatori al Milan andavano in giro a mangiare a sbafo :D, i giocatori li prendevamo guardando l'almanacco! ahah, sei stato cattivello con la Giuve :D

      Elimina
  11. Alla fine ne ha presi solo 4 di turni Douglas, come avevo previsto, 6 non glieli potevano proprio dare... e ha pure accennato una testata eh...
    E va bè... beviamoci su ^^

    Piatek è molto interessante! io poi coi giocatori polacchi ho un certo feeling, pure Kownacki, della Samp, è un ragazzo che secondo me ha numeri e farà bene, anche se la mia "grande intuizione" resta Zielinski: che, all'epoca, presi a un fantacalcio a 20 squadre, visto che non c'erano elementi disponibili sul mercato, quando ancora era nella primavera dell'Udinese, non aveva esordito e lo avevo quindi visto solo su Udinese Channel, nelle sintesi delle partite del campionato primavera. Era (perchè purtroppo è finito quest'anno) un fanta manageriale, cioè ogni anno continuavi con quei giocatori, facevi mercato, c'erano contratti ecc... non ti dico le offerte che, nel tempo, ho avuto per lui :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quattro..per me Douglas ha preso il minimo :D.
      Zielinski è fortissimo, avevi avuto una grande intuizione. Ma certo che un fantacalcio manageriale, con continuità tra le stagioni, più a 20 squadre...è una cosa terribile! Praticamente ci sono a malapena 11 titolari per ciascuno! Questa la devo dire al mio amico Kalu, lui che è un ottimo stratega di fantacalcio impazzirebbe per quella formula :D

      Elimina
  12. Da Juventino dico che il gesto di Costa è intollerabile e si merita tutte le giornate di squalifica, ma che non è comunque una novità nel mondo pallonaro.
    Da lasciarselo alle spalle al più presto ed andare avanti.
    E' un vero peccato comunque perché Costa insieme a Cancelo è il giocatore che più mi diverte giocare al momento.
    Anche più del tanto celebrato Ronaldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti fa onore la tua sportività Lello, ma non avevo motivo di dubitarne. Di sicuro il valore tecnico di Douglas Costa non si può discutere. Cancelo è un talento, se impara un pochino meglio la fase difensiva può diventare un terzino devastante.

      Elimina

Posta un commento