La nuova Serie A: Roma, Lazio, Cagliari e Lecce

Edin Dzeko

ROMA (4-2-3-1): PAU LOPEZ - Florenzi (ZAPPACOSTA) MANCINI SMALLING Kolarov (SPINAZZOLA) - Pellegrini VERETOUT (Diawara) - Under Zaniolo MKHITARYAN - Dzeko.
All. Fonseca (nuovo).

La Roma, dopo una deludente stagione, riparte dal gioco offensivo e frizzante del portoghese Fonseca. Nel finale di mercato arrivato l'armeno Mkhitaryan, giocatore di classe ed esperienza. Ma il vero colpo di mercato è stata la conferma di Dzeko.
Punto forte: Dzeko, una trequarti di qualità e tanta freschezza a centrocampo. Fasce di difesa rinforzate da Zappacosta e Spinazzola.
Punto debole: la coppia di centrali difensivi, completamente nuova. Smalling è in fase calante e Mancini può adatto alla difesa a tre.
Il colpo di mercato: Mkhitaryan.
La possibile sorpresa:  Pau Lopez.

Ciro Immobile

LAZIO (3-5-2): Strakosha - Luiz Felipe (VAVRO) Acerbi Radu - LAZZARI Milinkovic Savic Leiva Luis Alberto Lulic (JONY) - Correa Immobile.
All. Inzaghi (confermato).

Lazzari a potenziare la fascia destra, il punto debole della Lazio dell'anno scorso, più un paio di alternative in difesa e a centrocampo. La Lazio prosegue nel segno della continuità e insieme all'Atalanta è la più credibile candidata al quarto posto.
Punto forte: il contropiede. La squadra è perfetta per il gioco di Inzaghi, brava a difendersi e a ripartire, con Lazzari e Correa che valorizzano le capacità di finalizzazione di Milinkovic Savic e Immobile.
Punto debole: la squadra psicologicamente in passato ha mollato nel finale di stagione e continua a soffrire gli scontri diretti con le big.
Il colpo di mercato: Lazzari.
La possibile sorpresa: Jony.

Radja Nainggolan

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno (OLSEN) - PINNA (MATTIELLO) Ceppitelli Pisacane PELLEGRINI - ROG Cigarini NANDEZ - NAINGGOLAN Castro - Pavoletti (SIMEONE).
All. Maran (confermato).

Nell'anno del centenario, entusiasmo alle stelle in casa Cagliari per un mercato faraonico che ha portato in rossoblu Nainggolan, Nandez, Rog e Simeone. Gli infortuni di Cragno (al suo posto l'ex Roma Olsen) e Pavoletti però sono stati una tegola. L'obiettivo resta una salvezza tranquilla.
Punto forte: il centrocampo è da Europa League, anche se Nainggolan lo preferiamo trequartista e non nella posizione di registra arretrato.
Punto debole: l'attacco, con Pavoletti infortunato, perde un punto di riferimento. Joao Pedro, Cerri e Ragatzu: arduo trovare una spalla di Simeone.
Il colpo di mercato: Nainggolan.
La possibile sorpresa: Pinna.

Jevhen Shakov

LECCE (4-3-1-2): GABRIEL - RISPOLI ROSSETTINI Lucioni VERA - Petriccione (SHAKOV) Tachtsidis IMBULA - Mancosu - FARIAS (Falco) BABACAR (LAPADULA).
All. Liverani (confermato).

Salvarsi attraverso un gioco offensivo: la scommessa del Lecce, che ha confermato in panchina Liverani. In attacco c'è anche troppa abbondanza: Falco e Lamantia, protagonisti di un ottimo campionato in Serie B, rischiano la panchina.
Punto forte: attacco rinforzato con uomini di categoria, ma Falco e Lamantia sono pronti per la massima serie. Mancosu è un "tuttocampista" temibile nelle incursioni offensive.
Punto debole: il portiere Gabriel in carriera è sempre stato discontinuo, a centrocampo Imbula potrebbe non bastare per fare alzare il tasso di forza del reparto.
Il colpo di mercato: Babacar.
La possibile sorpresa: Shakov.

Commenti

  1. La Roma non decolla. Le altre lotteranno per la salvezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Roma ha il fattore ambientale. Se la squadra dovesse iniziare a fare 3-4 risultati utili, poi i tifosi la trainerebbero.

      Elimina
  2. Mkhitaryan (faccio copia incolla da te :D) pensavo fosse in fase calante, ricordo che una volta lo seguiva pure la Juve... invece è ancora un buon giocatore. Il Cagliari ha fatto dei buoni colpi, peccato per quegli infortuni ad inizio campionato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ora la domanda è: come si pronuncia correttament Mkhitarayan? :D
      Sicuramente è in fase calante, ma spesso gli esuberi della Premier poi si sono rivelati dei big da noi.
      Dzeko, in primis :D

      Elimina

Posta un commento