Il portiere che giocò con il costume di Spider Man


Un portiere che indossava il costume di Spider Man. In realtà una vera e propria maglia da portiere fatta su misura.

Jérémie Janot, estremo difensore francese oggi ritiratosi dall'attività, nella stagione 2004-2005, con il Saint Etienne, scese in campo con una divisa uguale alla divisa del celebre supereroe. Si mise in posa con i compagni di squadra per la foto del prepartita e per l'occasione tirò fuori anche la MASCHERA da Spider Man.

I suoi compagni lo guardarono tra il divertito e anche l'imbarazzato.

Janot fece la foto, si diresse verso la porta, con i suoi tifosi che gli riservarono un'ovazione pazzesca. Lui infilò i guanti, allargò le braccia, poi si levò la maschera, lanciandola ai suoi supporter.



Non fu l'unica nota di colore nella carriera di Janot. Portiere appassionato di arti marziali, dal fisico decisamente muscoloso, indossò anche una variante arancione della divisa Spiderman. Quando il Saint Etienne passò come sponsor tecnico da Duarig ad Adidas, finì (quasi del tutto..) il "carnevale" tra i pali (peccato..), ma Janot si fece comunque notare indossando una maglia a strisce verticali bianco-azzurre, come l'Argentina, e una a strisce rossonere, come il Milan.



Commenti

  1. Risposte
    1. Davvero, era un buon portiere e un grande personaggio

      Elimina
  2. Mitico! Dimmelo che vuoi farmi appassionare al calcio in tutti i modi :-) Scherzi a parte, il portiere Spider-Man è una gran trovata! Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra portieri Batman, Uomo Ragno, per non parlare di altre divise pittoresche..c'è da divertirsi anche per un non calciofilo :D

      Elimina
  3. Mah, mi piace la trovata, il diversificare il look, ma non ci capisco niente, una volta i calciatori avevano i numeri dall' 1 all' 11 ora i numeri che portano sono tipo football all'americana...
    Che qualcuno mi schiarisca l'arcano! Sono rimasta imprigionata agli anni '70.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, lo chiarisco io! :D.
      Nella competizione principale, il Mondiale, ogni squadra presenta i propri 23 convocati con un numero fisso...dall'1 al 22 (poi dall'1 al 23).
      In Serie A hanno introdotto la numerazione fissa dalla stagione 1995-96, con la regola dei numeri progressivi.
      Nella mia squadra avevo 24 giocatori? Dovevo dare loro i numeri dall'1 al 24.
      Se un giocatore avesse voluto, toh, il 26, la sua società doveva registrare due giocatori delle giovanili per fare...26.
      Questo obbligo della progressione dei numeri è caduta subito e poi è iniziata la moda dei numeri stile 80, 99...
      Fa schifo anche a me questa cosa :D
      Va bene i numeri fissi, ma con criterio!

      Elimina
  4. Cosa non si fa per far parlare un po' di sè! :D Comunque direi che merita una menzione pure la maglia a pois rossi... dopo Spider Man, la Pimpa!

    RispondiElimina
  5. Quando si dice avere personalità :)
    E' stata una cosa carina, fossi stata allo stadio quel giorno avrei sorriso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi invece i portieri sono un po' sbiaditi.
      Tutti con le divise monocolore, spesso dalle tonalità fluo :D.
      Ridatemi i portieri metà anni '90 :D

      Elimina
  6. Non lo ricordavo questo fatto..veramente mitico! :)

    RispondiElimina
  7. Ahahha veramente simpatico, ma non solo per la maglia uomoragnesca, pure le altre sono top.
    Una nota di colore nel b/n del calcio! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una volta le maglie da portiere erano fantastiche, un tripudio di fantasie e di colori. Negli ultimi anni un deserto di tristezza, che provano a compensare con l'abuso di colori fluo!

      Elimina
    2. Io adoravo le arancione della Roma! 😍

      Elimina
    3. Erano gli anni '90 ad essere fluo :)

      Moz-

      Elimina
    4. Ema, io da portiere della Roma amavo molto la divisa 1996-97, ne parlerò!
      Moz, infatti, erano fluo senza aver bisogno dei colori fluo :D

      Elimina
  8. Conoscevo solo l'esultanza di un giocatore che indossava la mascherina di Spiderman, ma questa mi mancava.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande, è Pierre Aubemayang il calciatore che citi!

      Elimina
  9. Non sopporto Spiderman e detesto il calcio.
    Dov'è l'uscita di sicurezza da questo post???????? :P

    P.S. Fortuna che, almeno, adoro te. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie <3 e io adoro anche i tuoi commenti politically scorrect hihihihihi

      Elimina
  10. Genio!
    I compagni si sarebbero dovuti vergognare per essersi vergognati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah, infatti il calcio a volte è un gioco che si prende troppo sul serio!

      Elimina
  11. Io spero solo abbia subito tanti gol con quelle maglie :D

    RispondiElimina
  12. No, vabbbè ma chi è sto mito? Dove sono le medaglie?
    Bellissimo, io non sarei stata per niente imbarazzata se fossi stata una sua collega :-D
    Vogliamo più sportivi così, anzi, più esseri umani così xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto, uno sportivo che rispetta le regole e non si prende troppo sul serio..ce ne vorrebbero!

      Elimina
  13. Ma che figata *.* E poi bellissima l'idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, una bella nota "pop" nel mondo del calcio spesso grigio :)

      Elimina

Posta un commento