Preud'homme, balzi prodigiosi e mani d'acciaio


Michel Preud'Homme, nei miei occhi di bambino, era praticamente un portiere invincibile.
Nel marzo 1990 il mio Milan dovette sfidare la squadra belga del Malines.
Lessi di questo portiere di 31 anni, fortissimo, che subiva pochissimi gol.
Nei miei occhi di bambino di 6 anni, giocavamo contro il Benji Price (noto personaggio del cartone animato Holly&Benji - i due fuoriclasse) del calcio reale. Anche se non mi piacevano affatto i lunghi capelli: perché mi ricordavano non Benji, ma il rivale Ed Warner.
In Belgio il Milan pareggiò 0-0 e al ritorno il risultato era inchiodato sullo stesso risultato. Merito anche di Preud'homme, che in realtà all'andata non aveva compiuto grandi interventi.
I rossoneri riuscirono alla fine a segnare due reti ai supplementari, vincendo la resistenza del super portiere.

Preud'homme al Malines
Nei mondiali del 1990 Preud'homme giocò bene, ma il Belgio non andò oltre agli ottavi di finale. Di Preud'homme, affidabile e costante nelle sue prestazioni, si ricorda però soprattutto la bizzarra richiesta (respinta) di giocare con gli occhiali da sole. Nei mondiali del 1994 il Belgio si fermò nuovamente agli ottavi.
Ma negli Stati Uniti, a 35 anni, Preud'homme fu di gran lunga il miglior portiere della competizione.
Il Belgio fu eliminato dalla Germania, nell'unica prestazione di livello dei campioni in carica, prese tre gol, ma strappò applausi con alcuni interventi di grande difficoltà.
Nel girone di qualificazione fu autore di una prestazione formidabile contro l'Olanda, battuta 1-0. Nel finale di gara, in particolare, l'olandese Overmars scagliò il tiro della disperazione, la palla fu deviata da un difensore, ma Michel con un balzo prodigioso deviò il pallone sulla traversa.



Preud'homme nel Belgio totalizzò 53 presenze. Dal 1977 al 1986 giocò con lo Standard Liegi, di seguito al Malines fino al 1994, infine si trasferì in Portogallo, al Benfica, chiudendo la carriera a 40 anni.

Un portiere fenomenale, dalla grande agilità e potenza. Le mani d'acciaio che bloccavano i palloni più insidiosi. Una grande rapidità che gli permetteva di tuffarsi senza esitazione sui piedi degli avversari per anticiparli. Una spiccata personalità.

Un grande rammarico: non averlo mai ammirato in Italia, nella terra dei portieri.

Commenti

  1. Risposte
    1. Mi mancano questi portieri..anche se il Belgio ha attualmente tra i pali un grande portiere..ma senza il carisma di Preud'Homme

      Elimina
  2. Chissà perché avrebbe voluto giocare con gli occhiali da sole. Magari il riverbero gli dava fastidio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che oggi i portieri per comodità non mettono più neanche il cappellino quando hanno il sole contro :D, figuriamoci gli occhiali da sole :D

      Elimina
  3. Soprattutto di nome l'ho conosciuto, visto giocare no, ma mi sarebbe piaciuto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo ricordo in quel Milan Malines, poi ovviamente con il Belgio ai mondiali. Ha poi giocato anche con il Benfica contro Milan e Fiorentina, se ben ricordo.

      Elimina
  4. Lo ricordo benissimo, e lo ricordo come molto ma molto forte.. c’era anche lui nel Malines che affrontò l’Atalanta in Coppa Coppe in quella bellissima edizione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente, era il portiere anche all'epoca di quella partita con i bergamaschi

      Elimina
  5. Un grande, ricordo ancora la figurina. Anche quella di Madjer all'epoca era molto ricercata, non so se te lo ricordi questo calciatore credo algerino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il famoso tacco di Allah :D, ricordo bene la storia dell'Inter, che lo acquistò e poi lo scaricò per un infortunio, il tutto dopo le foto con la maglia neroazzurra :D

      Elimina
  6. Grandissimo portiere!! Mi piaceva moltissimo...c'è un filmatino che gira su youtube con il "best of" delle sue parate...

    E torna in auge il Malines/Mechelen...una bella storia!! Non saranno stati dei fuoriclasse, portiere a parte, ma quello che raccolsero in due o tre anni tante squadre se lo sognano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto, ovviamente :D. C'è una parata in presa su una punizione veramente eccezionale. Poi le prodezze a Usa '94. Fantastico!

      Elimina

Posta un commento