La prima vittoria della Bosnia fu con l'Italia (disegni dei gol)

Rosa della Bosnia (foto Wikpedia)

Il 6 novembre del 1996 la neonata nazionale di calcio della Bosnia conquistò la prima vittoria della sua storia. A Sarajevo la squadra allenata da Muzurovic superò 2-1 l'Italia allenata da Arrigo Sacchi. L'ultima apparizione di Sacchi sulla panchina azzurra: il tecnico si sarebbe poi dimesso a dicembre, per sostituire Tabarez sulla panchina del Milan.

La Bosnia per quella gara fu costretta a rinunciare al suo giocatore più forte, l'attaccante Kodro, che militava in Spagna, nel Tenerife. Si schierò con l'1-3-4-2, con il talentuoso Salihamidzic a centrocampo: classe '77, emerse con la maglia dell'Amburgo in Bundesliga, per poi trasferirsi al Bayern (oggi è il direttore sportivo del club). In attacco due buoni giocatori come Balic e Bolic, che militavano entrambi nella massima serie turca. Il primo avrebbe poi giocato anche con la maglia del Real Madrid.

Sacchi schierò i suoi con un ibrido 4-4-2, con Zola confinato all'ala destra e Chiesa ad affiancare Casiraghi in attacco. Nell'undici di partenza un solo juventino, il terzino sinistro Torricelli (Paolo Maldini fu schierato al centro della difesa). La squadra più rappresentata, a sorpresa, fu la Fiorentina: in campo il portiere Toldo, il terzino destro Carnasciali e il centrale difensivo Padalino.

Ripercorriamo quella gara grazie ai disegni di Simone Baruffi pubblicati sull'Almanacco Illustrato del Calcio Panini.

Al 5' la Bosnia passò in vantaggio grazie a Salihamidzic, che ribadì in rete una respinta di Toldo, assolutamente incolpevole, sul tiro ravvicinato di Balic. Il portierone della Fiorentina toccò il tiro vincente, senza però poter evitare la rete.



L'Italia pareggiò al 10' grazie a un errore del libero Konjic (giocava nello Zurigo, l'anno dopo si trasferì al Monaco), che liberò al tiro Chiesa.


Al 36' l'Italia sfiorò il raddoppio: rimessa laterale di Dino Baggio, Chiesa lasciò rimbalzare la sfera e calciò dal vertice sinistro dell'area, costringendo il portiere Dedic ad un'acrobatica deviazione.


La Bosnia passò a sorpresa in vantaggio al 43': Bolic fu pescato in area da un lancio lungo, dribblò l'incolpevole Toldo in uscita e depositò il pallone nella porta sguarnita. La difesa azzurra, completamente sorpresa, fu battuta per la seconda volta.


Nella ripresa Sacchi operò alcuni cambi in formazione. Difesa invariata, ma Marchegiani della Lazio sostituì Toldo tra i pali (poi al 70' Apolloni per Torricelli con Maldini spostato a sinistra); a centrocampo Sacchi inserì il debuttante Giunti, regista del Perugia, e Lentini, ala di grande talento che si era ritrovato all'Atalanta, dopo anni difficili al Milan. Uscirono Di Matteo e Dino Baggio, rimasero in campo Zola e Albertini. In attacco spazio al secondo juventino, Ravanelli, e a Simone del Milan.

La migliore occasione per il pareggio capitò all'Italia al 57': Ravanelli sulla destra crossò rasoterra al centro, il velo di Simone liberò Giunti, bravo a dribblare un avversario, ma il suo sinistro fu respinto da Dedic in uscita.


Disegni di Simone Baruffi dall'Almanacco Illustrato del Calcio

Commenti

  1. Balic e Bolic, tipo Panco e Pinco 😄

    RispondiElimina
  2. Ottimo lavoro Riky, ma Torricelli faceva ridere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torricelli era scarso ma volenteroso :D
      Però caspita, ha fatto parte di una delle Juventus più forti della storia.

      Elimina
    2. Palmarès un tantinello invidiabile!!

      Elimina
    3. Mai come Valerio Fiori e Paolo Orlandoni :D

      Elimina
    4. See....vabbè! 😄 Li vincevo anch'io se ero il quarto portiere disponibile solo dopo una catastrofe nucleare!
      Torricelli è sempre stato titolare!

      Elimina
    5. Hanno scelto bene le squadre dove svernare da terzo portiere :D
      Comunque Torricelli a Pc Calcio era fortissimo e giocava in tutti i ruoli della difesa!

      Elimina
  3. L'ho saputo dalla diretta...comunque per fortuna era un'amichevole...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah l'hanno citata questa mitica partita :)
      Io se non sbaglio la vidi in televisione. La diedero di pomeriggio.

      Elimina
  4. Risposte

    1. Coppa del Mondo FIFA 2006
      1 Al-Deayea, 2 Dokhi, 3 Tukar, 4 Al-Montashari, 5 Al-Qadi, 6 Al-Ghamdi, 7 Ameen, 8 Noor, 9 Al-Jaber, 10 Al-Shalhoub, 11 Al-Harthi, 12 Khathran, 13 Sulaimani, 14 Kariri, 15 Al-Bahri, 16 Aziz, 17 Al-Bishi, 18 Al-Temyat, 19 Massad, 20 Al-Qahtani, 21 Zaid, 22 Khouja, 23 Mouath, CT: Paquetá

      Elimina

Posta un commento