Addio a Masinga, i ricordi tra Pc Calcio e..il fantacalcio

Foto: Mondiali.it
Domenica un amico mi ha girato il link di una triste notizie: Philemon Raul Masinga, ex attaccante del Bari di nazionalità sudafricana, è deceduto all'età di 49 anni dopo una lunga malattia.

Philemon, detto Phil, è uno dei simboli di un'epoca calcistica. La mia personale epoca calcistica contraddistinta dalla scoperta del calcio estero (non solo Mondiali\Europei), dall'approfondita conoscenza della Serie B, della golden age dei videogiochi di calcio Fifa e Pc Calcio.

Proprio in Pc Calcio 5.0 Masinga era uno dei punti di forza della Salernitana, una delle squadre più appetibili nel campionato Pro Manager (dove l'allenatore ha offerte solo da club di bassa classifica di Serie B). Quell'anno in Serie B arrivò un gran numero di stranieri, dopo la celebre sentenza Bosman che di fatto ha equiparato giocatori comunitari a giocatori nazionali: via il divieto di soli 3 stranieri in campo. Una rivoluzione che in Italia ha portato tanti "bidoni", ma Masinga non era affatto uno di essi.

Salvò la Salernitana dalla retrocessione in C con 4 reti in 16 partite, giocò quattro anni in A con il Bari (75 partite e 24 reti), un mondiale con il Sudafrica.

Non segnava tantissimo, complice il gioco difensivo della sua squadra; era però un attaccante potente e discreto tecnicamente. 

Nella stagione 1998-99 partecipai per l'unica volta a un torneo di Fantacalcio, nella mia classe. Non lo portammo a termine per volontà della maggior parte dei partecipanti: al giro di boa arrivai comunque secondo, schierando in attacco il fenomeno Ronaldo (poi infortunatosi), Crespo (quell'anno sbocciò dopo una prima stagione di alti e bassi) e Masinga, che in quel campionato segnò 11 reti.

Lo presi perché mi serviva un attaccante sicuro titolare. Lo presi perché era un dei miei idoli minori, quei calciatori che non raggiungeranno mai picchi di gloria e non vinceranno mai campionati e coppe, ma che sanno comunque lasciare il segno nel mio cuore di appassionato. 

Commenti

  1. Ma chi è questo amico?
    Credevo di avertelo girato io, ed ero euforica che per una volta mi avevi assecondata. Uffi.
    Comunque, le morti premature sono sempre molto dolorose.
    Condoglianze alla famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, me lo ha girato l'amico Kalu..Ma come sai apprezzo sempre le tue segnalazioni, anche se poi raramente le assecondo :P, ma sono testardo :D sul calendario editoriale

      Elimina
    2. Ti perdono solo perché Kalu è Kalu.
      Quindi m'inchino e lascio passare.
      Ma tutti gli altri si mettano in coda. :P

      Elimina
    3. ahhaahah, intanto il Milan potrebbe cedere Higuain e prendere Piatek. Il nostro idolo (mio e di Kalu) :D

      Elimina
  2. Mammamia, era giovanissimo, mi dispiace tanto. Buona giornata e buon inizio di settimana.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, purtroppo citando De André

      Sappiate che la morte vi sorveglia,
      gioir nei prati o fra i muri di calce,
      come crescere il gran guarda il villano
      finché non sia maturo per la falce.

      Ciao Sinfo!

      Elimina
  3. Riky, non mi ricordo di questo giocatore. E' morto e il fatto non è più importante di un altro
    morto, qui nel mio condominio, 35 anni e veniva a guardare le partite di calcio da me perché lui non aveva l'abbonamento a Sky.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ovviamente condoglianze alla famiglia. Per quel che vale in momenti come questi, tutta la Bari calcistica ha provato un grosso dolore, avendo conservato un ottimo ricordo del giocatore e dell'uomo.
      Mi dispiace molto per quel ragazzo, il tuo vicino, 35 anni, giovanissimo...

      Elimina
  4. Lo ricordo bene Masinga, non era male come attaccante.. e poi faceva ovviamente simpatia con quel nome che si prestava a giochi di parole.. RIP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, i cori sulle note del grande MaSinga si sprecavano :D

      Elimina
  5. Risposte
    1. Purtroppo una brutta notizia, non solo per gli appassionati di calcio.
      Ciao Cav

      Elimina
  6. Ciao! Non conoscevo questo sportivo, ma decisamente se n'è andato troppo presto! Una brutta notizia per chi lo apprezzava…
    Buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, una notizia che tra me e i miei amici ha portato molta tristezza..era un calciatore simbolo della nostra epoca.
      Buona settimana a te, Silvia :)

      Elimina
  7. E' morto giovane poverino, peraltro dopo una lunga malattia.
    Beh, non sono notizie piacevoli. Ma del resto la morte e la sofferenza non viene risparmiata proprio a nessuno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già: mi sono sentito di darla, questa notizia, perché volevo condividere qualche piccolo ricordo mio legato a questo calciatore :)

      Elimina
    2. Hai fatto bene a volerlo ricordare così :)

      Elimina
    3. E poi ho rischiato di vincere il mio primo e unico fantacalcio grazie anche a lui :D

      Elimina
  8. Io seguo sempre la Bari, ebbene lui era uno che mi piaceva un sacco, davvero un peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi? Per un appassionato di calcio il ricordo di Masinga è molto forte.
      Quel Bari stava molto simpatico anche a me e aveva pure delle belle maglie :P (Lotto, marchio che in quei tempi era ottimo).

      Elimina
  9. Lo ricordo benissimo, anche a me ha colpito molto la notizia, soprattutto per l'età giovane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho citato, tra le sue imprese, lo storico gol segnato all'Inter dopo la respinta di Pagliuca,
      comunque mi fa piacere che non sia l'unico appassionato di calcio a ricordarlo.

      Elimina

Posta un commento