I disegni dei 5 gol più belli di Roby Baggio con l'Italia

Foto da Fox Sports

Oggi una delle più grandi leggende della storia del calcio compie 52 anni. Roberto Baggio è stato classe pura, danzava con il pallone, metteva a sedere portieri e difensori, disegnava traiettorie precise. Il mio omaggio è questa personale classifica di gol segnati con la maglia azzurra e riprodotti dai grandi disegnatori calcistici.

5) Italia - Polonia 3-0 (qualificazioni mondiale 1998): tutta la classe di Roby Baggio in questo splendido gol segnato alla Polonia; controllo delicato con il piede destro, palla portata avanti con il sinistro, finta elegante sull'uscita del gigantesco portiere Wozniak e tocco di destro in rete.

Disegno di Simone Baruffi


4) Italia - Uruguay 1-1 (amichevole 1989): il primo gol di Roby Baggio in nazionale, con una delle sue specialità, il calcio di punizione. Conclusione morbida e potente allo stesso modo, che scavalca la barriera e si infila imparabilmente all'incrocio dei pali.

Disegno di Carmelo Silva


3) Italia - Olanda 1-0 (amichevole 1990): Baggio ha segnato diversi gol in questo modo, dribblando con eleganza il portiere, sia con l'Italia, sia con la Juventus. Ho scelto questo gol: il disegno non rende benissimo il gesto tecnico di Roby, che evita il tackle del n.4 olandese che con grande eleganza, prima di saltare il portiere e di infilare con bravura, evitando l'intervento dell'ultimo difensore.

Disegno di Carmelo Silva


2) Italia - Bulgaria 2-1: con una doppietta Roby Baggio trascina l'Italia alla conquista della finale del mondiale di Usa '94. La prima rete è un manifesto delle capacità di Roberto Baggio: controllo morbido, dribbling sul difensore, colpo da biliardo a infilare l'angolino più lontano.

Disegno di Simone Baruffi

Disegno di Paolo Samarelli


1) Italia - Cecoslovacchia 5-0: mondiali di Italia '90, Baggio triangola con Giannini, danza tra i difensori cechi, finta su Kadlec e infila di precisione il portiere. Magia calcistica.

Disegno di Carmelo Silva


Disegno di Paolo Sabellucci

Disegno di Simone Baruffi

Disegno di Paolo Samarelli
Disegno di Giuliano Giovetti

Commenti

  1. Baggio nella sua carriera ha fatto tanti bei gol, quando partiva in dribbling era devastante.
    Sereno giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era un dribbling elegantissimo, tante le reti che ha segnato mettendo a sedere il portiere.

      Elimina
  2. Baggio è un grandissimo come calciatore, come uomo quando la Juve l'ha acquistato dalla Fiorentina, Baggio ha fatto ridere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il famoso coniglio bagnato di Agnelli.
      Sì, gli juventini ricordano il rifiuto di Baggio di calciare un rigore a Firenze, partita che i viola vinsero 1-0 (De Agostini si fece parare il tiro dagli undici metri da Mareggini).
      Però Baggio è sempre stato un professionista esemplare, un esempio di grande correttezza.
      Ricordo uno sceneggiata di Mancini in un Sampdoria Inter 0-0 che ancora mi fa rabbrividire.

      Elimina
  3. Eccolo qui il mio codino preferito (assieme a Fiore). Buon compleanno a lui che resta un figo pazzesco anche a 52 anni.
    Ops.. Dovevamo parlare di calcio? E sì, dai. Uno dei più grandi di sempre. ;)

    RispondiElimina
  4. Un ottimo calciatore, che anche io ricordo benissimo, e anche una brava persona.
    Belli questi disegni. E auguri Baggio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grande campione, ho pensato di omaggiarlo mettendo i disegni che tanto ho amato :)

      Elimina
  5. Ma davvero primo goal in nazionale nel 1989? Mi ha shockato questa cosa...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, immagino come sia stato fico, a vedere la descrizione!

      Moz-

      Elimina
    2. Ne fece uno bellissimo così anche con il Milan, al Bordeaux!

      Elimina
  6. Ah questo lo conosco! Ed è pure buddista il che segna certamente un goal a suo favore. Dei goal reali non so... PS Ho deciso che ti leggerò più spesso, devo farmi una mia piccola cultura calcistica. Detesto essere ignorante.
    Vai amico mio, io sono pronta. Abbraccio siempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Farfalla,
      dall'apertura di questo blog ho provato a dare una direzione particolare, visto che sul web di questa "materia" trovi tutto.
      Un post a settimana sulla serie A, qualcosina d'attualità, il calciomercato...
      ma poi tanti ricordi, i ritratti dei campioni del passato, e anche cose pop,
      per non parlare delle retrospettive delle maglie.
      Ognuno deve sentirsi libero di leggere ciò che più lo attrae, qua dentro :)

      Elimina
    2. Essendo ignorante in materia, devo iniziare da zero. E poi, devo essere sincera, mi piace la direzione particolare. Almeno si sa cosa si trova nel tuo blog. Buona serata

      Elimina
    3. Adesso sto pensando a una rubrica musicale costante, un extra, ho già un'idea sul tavolo :)

      Elimina
  7. Urka! Il famoso "codino" nazionale!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il grandissimo "codino" ed è bello vedere che questo post vi sia piaciuto :)

      Elimina
  8. Bellissimi i disegni ed anche Baggio.
    Campionissimo a tutti i livelli, anche se forse troppo chiuso caratterialmente parlando ( non che questo sia un demerito, ma a volte traspariva il non troppo amore per alcune maglie che ha indossato ).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ha divertito preparare questo post, poi il gol n.1 riprodotto da tutti e quattro i disegnatori più famosi (manca solo il quinto, Giovetti).
      Concordo: caratterialmente chiuso, direi riservato, antidivo suo malgrado :)

      Elimina
    2. Gentile Riccardo, grazie di aver utilizzato i miei disegni e di avermi definito fra i disegnatori "famosi" ...ma tra il Maestro Silva e il bravissimo Samarelli sono ben poca cosa. Grazie ancora del tuo lavoro e dei bei ricordi di un calcio e un modo di raccontarlo che non c'è più. Cordialmente, Simone Baruffi

      Elimina
    3. Simone ciao! Ti cercavo per ina piccola intervista. Potresti ma mandarmi una mail a rikygian83@gmail.com?
      Grazieeeeee

      Elimina
    4. Ti meriti di stare nella hall of fame, senza dubbio 😁

      Elimina
    5. Ps
      Per avere un tuo contatto avevo provato anche a bussare alla panini..ho qualche contatto di lavoro..ma niente..

      Elimina
  9. Si dice che Baggio ogni tanto lo si può trovare ad un mercatino dell'antiquariato delle mia zona intento ad acquistare qualche cianfrusaglia, a me non è ancora capitato, anche perché magari non lo riconoscerei fra cappellino e occhiali da sole :D Comunque che bei goal, lo slalom di Italia-Cecoslovacchia me lo ricordo ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fighissimo questo aneddoto!
      Il gol di Baggio alla Repubblica Ceca è indelebile per me, anche se ero un bimbo piccolo.

      Elimina
  10. Il calcio di punizione, ne sono da sempre un estimatore ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Baggio merita tanti estimatori. Le sue punizioni erano fantastiche e ci sono tanti bellissimi gol fatti con la maglia della Juventus.
      Lì è difficile sceglierne cinque :)

      Elimina
  11. Posso non diventare una tua follower dopo questo post? Baggio è e sarà sempre un giocatore indimenticabile... se ti va di conoscermi io sono Il salotto del gatto libraio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sonia! Benvenuta. Intanto ho ricambiato il follow. Grazie mille :)

      Elimina
  12. Samarelli è l'unico a disegnargli 😁
    Ma il migliore resta lui, gambe a palloncino sgonfio Sabellucci! 😝

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti pensavo ieri, mi è capitato un Guerin Sportivo ricco di disegni dei due sopracitati :D.

      Elimina
    2. 😁

      Comunque era "disegnargli il codino", non capisco perché si sia cancellato...

      Elimina
    3. hai ragione, ma Samarelli era attentissimo a questi particolari!

      Elimina

Posta un commento