#Juke Boxe: Francesco Baccini "Diego Armando Maradona"


Nel 1992 il cantautore genovese Francesco Baccini pubblica l'album "Nomi e cognomi". Undici canzone dedicata ad altrettanti personaggi (se stesso compreso) e tra loro anche Diego Armando Maradona, il celebre campione argentino.

"Tira Diego", l'esortazione del ritornello, è in realtà un doppio senso. Il 17 marzo del 1991 infatti "El Pibe de Oro" fu fermato dopo i controlli antidoping - dai quali emerse positività alla cocaina -  e squalificato un anno e mezzo.

"Il campionato comincia senza te", canta Baccini. Ed è così, Maradona è squalificato. Tuttavia, in fondo, "tutti tirano lo sai: "Politici portieri cantautori finanzieri casalinghe (quelle bevono...)".


Commenti

  1. Risposte
    1. Di quel disco fu più famosa la canzone su Andreotti; ma anche questa ebbe comunque un buon spazio sulle radio dell'epoca.

      Elimina
  2. Una canzone amara nel testo e vera nelle accuse contenute "tutti tirano lo sai: "Politici portieri cantautori finanzieri casalinghe (quelle bevono...)".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verso breve, ma decisamente significativo: anche il fatto che le casalinghe non possano usare la cocaina, ma debbano stordirsi con l'alcol..

      Elimina
  3. Risposte
    1. Un personaggio del nostro panorama musicale.
      Era anche un buon portiere amatoriale :)

      Elimina
  4. Trascinante davvero :)
    Sembra ideale da mettere mentre Diego attraversa il campo per fare gol.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, d'altra parte quel non guardarti indietro lo vedo così: il fantasista che salta avversari uno dopo l'altro, guardando avanti, verso la porta :)

      Elimina
  5. "nomi e cognomi" è un disco che è costato la carriera a Baccini, però rimane un prodotto memorabile.

    credo che il brano su andreotti gli sia stato fatale. a baccini. non a maradona. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che Andreotti invece pare che abbia gradito quella canzone? Poi fa sarcasmo su Andreotti, ma tutto sommato se la prende anche con gli italiani che (dalla poltrona) vorrebbero risollevare le sorti dell'Italia.
      Secondo me Baccini fu "fatto fuori" dopo il disco Baccini a colori.

      Elimina
  6. Risposte
    1. La più famosa era la canzone dedicata ad Andreotti :)

      Elimina
  7. A proposito di Diego, è uscito da poco la ristampa di "Diego Maradona", graphic novel di Paolo Castaldi (quello di Zlatan)... forse potrebbe interessarti :) Tornando a Baccini, l'album "Nomi e cognomi" me lo ricordo bene, è stata un trovata molto geniale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita, la metto subito nella wish list :D.
      Per ciò che concerne l'album, lo sto ascoltando ora: devo dire che è tutto molto interessante...

      Elimina
  8. Meglio senza che con...comunque grande Baccini, soprattutto per il doppio senso..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oramai è sempre senza...:D.
      1992, eravamo dei bimbetti..

      Elimina
  9. Ed anche il tuo Juke box è sempre fenomenale!! Bacciiiniiii... e chi ci ripensava più a Baccini. Ricordo il brano... Di album suoi per intero tuttavia non ne ho mai acquistati.
    Riascoltando la canzone... è comunque fikissima, coraggiosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto che chicca ho tirato fuori?
      Il disco l'ho riascoltato, a ridosso della pubblicazione di questo post.
      E ammetto che ci sono alcune canzoni notevoli, soprattutto Margherita Baldacci.

      Elimina
  10. Non la conoscevo!
    Simpatica, soprattutto per il doppio senso 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' un disco sottovalutato..l'ho riascoltato e sono rimasto sorpreso...sono canzoni molto sagaci e pungenti!

      Elimina

Posta un commento