Il cartellino: il bel gesto di Gennaro Gattuso


CARTELLINO VERDE: Gennaro Gattuso (ex allenatore Milan). Gattuso lascia la panchina del Milan, all'indomani dell'ultima giornata di campionato. Prima di firmare la risoluzione contrattuale, ha deciso di rinunciare a circa 10 milioni di euro lordi per non gravare sulle casse del Milan (l'allenatore era legato alla società rossonera per altre due stagioni), chiedendo però che i suoi collaboratori ricevessero interamente le 24 mensilità spettanti nelle prossime due stagioni, circa 5 milioni lordi. Un gesto di classe per un uomo che ha dato tutto al Milan, sia da giocatore che da allenatore.

CARTELLINO ROSSO: ai tifosi da tastiera del Milan. Gattuso ha le sue responsabilità, come allenatore deve crescere sotto molti aspetti. Ma certi tifosi da social e da forum lo hanno trattato come un appestato, come un paracadutato, come un usurpatore di panchina. Rino è diventato "Tuso Gat" e "Gino Rattuso", è stato bersagliato, dileggiato, insultato. E qualcuno non ha applaudito neppure la sua grande uscita di scena.
Era troppo impegnato a trovare il nuovo bersaglio rossonero per le sue invettive da social.

Commenti

  1. Io, invece, ho letto solo elogi a quest'uomo e post che gli attribuivano il titolo di Eroe.
    Ancora una volta, Gattuso ci ha dimostrato che l'amore per la propria squadra va ben oltre una cifra a sei o dodici zeri.
    Questi leoni da tastiera farebbero meglio a tenere i polpastrelli a freno.
    Scommettiamo che non siano dei veri appassionati come te, ma solo dei repressi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che sia tuo il commento del primo corso :), come vedi ci sono diversi post nei quali non c'è testo: ma è uno degli aspetti che avevo valutato con il sito, cioé avere un archivio online dove tenere i miei appunti calcistici, senza disperdere nulla :).
      Veniamo al punto:
      sì, complessivamente Gattuso ha ottenuto tanti riconoscimenti per il suo gesto.
      Ma sui forum specializzati del Milan, ho letto ancora critiche..
      Hai detto bene: repressi.
      Purtroppo tanti tifosi pretendono che il Milan sia sempre a lottare per il massimo, ma in questo momento non può.
      Ci sono regole da rispettare, quelle della Uefa.

      Elimina
  2. Per me nonostante tutto meritava una riconferma, e ovviamente questo suo gesto gli rende onore, anche se era impossibile per quanto gli ha dato il Milan non facesse così ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò che a mente fredda anche io incomincio a credere che fosse meglio tenere Gattuso.
      A questo punto non può che parlare il campo: il prossimo allenatore del Milan dovrà valorizzare il gruppo con risultati decenti, compito da una parte facile (non c'è più la pressione del quarto posto) e da una parte arduo (scivolare a destra della classifica è un attimo).

      Elimina
  3. Che uomo Gattuso. Mi è sempre piaciuto e continua a piacermi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha fatto una grande uscita di scena, da allenatore ha fatto cose buone e altre no, ma ci sta. Sicuramente se fa tesoro degli errori avrà un bel bagaglio da portarsi dietro sulla prossima panchina, con la possibilità di fare molto bene.

      Elimina
  4. Grande classe in questa uscita di scena. Grande cuore, quello che ha sempre avuto. Uno "da Milan", per sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno da Milan per sempre, è vero, nonostante i tifosi da tastiera dei social sostengano il contrario...

      Elimina

Posta un commento