I trent'anni della mia prima Champions League (con disegni di gol)


Il 24 maggio 1989 vidi per la prima volta la mia squadra del cuore alzare il massimo trofeo europeo, la Coppa dei Campioni.
Ero un bimbo di quasi sei anni, sapevo fortunatamente già leggere e la mia passione per il calcio era fortissima.
Quella sera ero sul divano, la televisione sintonizzata su Rai 1. Il Milan sfidava la Steaua, squadra della Romania, e dopo aver visto i rossoneri spazzare via il Real Madrid, ero convinto di assistere a un trionfo della mia squadra.
E fu un trionfo.

Gullit aprì le marcature dopo i tentativi di Colombo e Van Basten. Una percussione e un cross pennellato di Tassotti innescarono il colpo di testa di Van Basten. Ruud Gullit, ancora lui, segnò di potenza dopo un magistrale controllo. Il primo tempo finì 3-0.
Nella ripresa Van Basten firmò la sua personale doppietta con un diagonale imprendibile per Lung. Il resto della partita fu accademia. Il mio Milan era campione d'Europa.

Fotogallery (dal Guerin Sportivo)

Gullit apre le marcature

Il re Ruud infila il tris con una potente conclusione

Van Basten di testa per il raddoppio

Anche Marco fa doppietta

La formazione iniziale

Le Moviole 


Paolo Sabellucci dal Guerin Sportivo

Carmelo Silva dalla Gazzetta dello Sport

Commenti

  1. Risposte
    1. Secondo me, non avremo più un Milan così forte :)

      Elimina
  2. Quello era il Milan che tutti amavamo.
    Peccato che.......... "Ei fu". :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che invece quest'anno ho riscoperto di amare il Milan?
      La squadra può essere galattica, lottare per lo scudetto o per la retrocessione, ma è sempre il Milan. Il mio.
      Non quello degli ultimi anni di Berlusconi, non quello dei cinesi.
      Il Milan.

      Elimina
  3. Era una squadra straordinaria e giocava un calcio per l'epoca moderno, innovativo e fantastico da vedere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Definizione perfetta caro Daniele :)

      Elimina
  4. E' un bel ricordo per te, lo hai descritto in modo molto sentito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poche parole ci ho messo, ma è vero, è un ricordo molto sentito :). La mia prima Coppa dei Campioni!

      Elimina
  5. Però cos'era Coppa dei Campioni di una volta...trovavi in finale la Steaua :D Comunque era un Milan fortissimo, diciamo che la vera finale c'era stata in semifinale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo: la vera finale c'era già stata nel turno precedente!

      Elimina
  6. Una partita indimenticabile in uno stadio, il Bernabeu, quasi completamente rossonero, che venne dopo un'altra straordinaria partita; quel 5 a 0 al Real Madrid di Hugo Sanchez e Butragueno...Che ricordi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordi bellissimi :) Ero un bimbetto, ma nessuno me li toglie dalla testa, questi ricordi

      Elimina
  7. Una partita da mostrare nelle scuole calcio.
    Tipo quella dell'Empoli domenica sera... ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, Inter-Empoli è stato un film, davvero, non una partita di calcio :D

      Elimina
  8. Avevo la stessa età che ha ora mio figlio... Ricordo ancora perfettamente quella partita, i gol, l'emozione della premiazione e la festa dei caroselli per strada. Gli racconto tutto, gli mostro le immagini e a lui quasi non sembra vero, vista la stenta che la sua squadra sta facendo in questi anni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah vero! La festa dei caroselli! Bellissimo andare sul terrazzo e vedere il popolo rossonero in festa. Poi da ragazzo ai caroselli ho partecipato anche io :)

      Elimina
  9. Grandissima vittoria rossonera!
    La Steaua Bucarest era una signor squadra, campione d'Europa tre anni prima nel 1986 e semifinalista nel 1988, quindi una delle migliori squadre di quel periodo. Il Milan fu travolgente...

    A chi sminuisce i successi del Milan in Coppa dei Campioni oppure del mio Napoli in Coppa UEFA di quel anno vorrei ricordare che all'epoca il calcio era molto equilibrato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, si diceva che il Milan avesse avuto strada spianata dalla squalifica delle inglesi.
      Diciamo che la finale il Milan l'aveva già giocata..contro il Real Madrid in semifinale.

      Elimina
  10. Cosa sbagliata a mio avviso. Sicuro che il Real Madrid fosse più forte della Steaua? Forse sì ma non di molto...
    Dopotutto i romeni in quattro anni arrivarono tre volte in semifinale...

    Invece al mio Napoli dicono che abbiamo vinto la UEFA contro una squadra abbordabile come lo Stoccarda, forse vero... Ma comunque i tedeschi per arrivare in finale avevano le loro qualità. Comunque queste sono valutazioni fatte a posteriori che non hanno alcuna valenza... All'epoca le differenze tecniche erano meno marcate. Quindi i vari Goteborg, Bayer Leverkusen, Videoton, Espanyol , Colonia, Dundee United, erano tutte squadre di livello. Adesso invece solo big dei cinque campionati più importanti. Raramente abbiamo qualche sorpresa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo, un tempo le competizioni erano più equilibrate, anche gli stessi campionati nazionali. Il Werder Brema sconfitto dal Milan nei quarti era una squadra ostica. Del Real ricordo bene gli "spauracchi" Hugo Sanchez e Butragueno. Poi era una squadra anche fisica, che "menava".

      Elimina
  11. Era una squadra imbattibile.
    Serena domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In campo internazionale in effetti..si è data molto da fare :)

      Elimina
  12. Nulla da dire, l'ho vista anch'io questa partita, ed era un Milan davvero splendido, anche da non tifoso sarebbe assurdo dire il contrario. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei sportivo e infatti lo riconosci :).
      Marco e Ruud poi erano in pienissima forma. Due cicloni!

      Elimina
  13. L'inizio del Milan Glorioso, praticamente **

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, il primo grande successo internazionale!

      Elimina
  14. Il mio Napoli 1988-89 era pari al Milan?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il complesso dei risultati nei campionati direbbe di sì. Secondo me la rosa del Milan era superiore e non di poco. Ma il Napoli aveva re Diego!

      Elimina
    2. Peccato non aver vinto anche noi una Coppa dei Campioni... Senza i problemi di Maradona forse sarebbe stato possibile...

      A me piace tanto la UEFA però la coppa dalle grandi orecchie...

      Elimina
    3. 90 91..potevate vincerla. Avevate anche Galli tra i pali..avrebbe fatto il tris consecutivo..

      Elimina
  15. Questo me l'ero perso e hai fatto bene a riproporlo!

    Invece io seguivo ancora poco il calcio. Ero romanista solo perché lo era il mio vecchio.
    Bellissime le moviole ma preferisco quelle a colori.
    Anche a Silva piacevano i palloncini 😝

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh infatti farò dei post simili, prendendo spunto dal tuo esempio!
      Meglio che lo hai visto ora per la prima volta. Dopo aver ricaricato le foto l'ho arricchito! Per esempio la moviola di Silva l'ho aggiunta al secondo edit.

      Elimina
    2. Meglio così allora!
      Le "repliche" io per ora le ho sospese, ho troppa roba nuova di cui parlare e un po' più di tempo libero 😁
      Sto studiano un modo per riproporre tutti i post estivi degli ultimi 3 anni ma senza dover sprecare uno "slot" per il post quotidiano...

      Elimina
    3. Fai due post: uno nuovo e uno di replica :) no?

      Elimina
    4. Boh? Il materiale è tanto e rischierei di proporre troppa roba che molti hanno già letto. I due post giornalieri preferirei sfruttarli per materiale nuovo. Le repliche sono più per quando mi voglio riposare o quando ho riletto/rigiocato/rivisto qualcosa, aggiornando il vecchio post.

      Elimina
    5. beh dai, così sei sicuro, con le repliche, che tutti abbiano letto tutto. No?

      Elimina
    6. Ci ho pensato dopo che ho pubblicato il commento... mi sa che ho la soluzione!

      Elimina
    7. Spara! Non tenermi sulle spine :D

      Elimina

Posta un commento